Slalom: Ingardia sul podio nella gara del Tricolore a “Rocca Novara”

slalom
Girolamo Ingardia (Ghipard Suzuki/1150) | Foto: AciSport
home-ad

Slalom: Ingardia secondo nel terzo round del Campionato Italiano

Piazzamento sul podio per Girolamo “Mimmo” Ingardia nel 27° Slalom di Rocca Novara, appuntamento valido per il Tricolore e il Siciliano di specialità.

Al termine di una gara combattuta e con diversi “capovolgimenti” nelle zone di vertice, il mazarese su Ghipard/1150 si è piazzato alle spalle del vincitore, il campano Salvatore Venanzio, bravo a strappare il gradino più alto del podio proprio nell’ultima manche.

Il siciliano, dopo il miglior crono fatto segnare nella prima salita di questa mattina, ha cercato di “blindare” la vittoria nel corso della terza e conclusiva salita di giornata, ma ha dovuto cedere il passo al campano per appena 29″. Terzo posto per il molisano Fabio Emanuele (Osella PA9-90/Alfa Romeo), seguito dal messinese Emanuele Schillace e dall’altro mazarese Salvatore Arresta, attuale leader del Siciliano.

Emanuele Schillace (Radical SR4-Suzuki/1600) | Foto: AciSport

“Novara”, tre siciliani nei primi cinque posti

Il primo, all’esordio stagionale al volante della propria Radical SR4/Suzuki, è stato in piena lotta per la vittoria fino all’ultima manche di questo pomeriggio, salvo poi ottenere un riscontro cronometrico non al livello dei diretti concorrenti per il gradino più alto del podio. Restano comunque le ottime indicazioni dalla vettura, rivista nei pesi e nel “setting” dopo la pausa invernale, e la consapevolezza di avere tra le mani un pacchetto competitivo.

Ad un secondo e 50 dalla vetta della classifica si è piazzato appunto Arresta, mai però in grado di battagliare stabilmente con i primi, con alle spalle il mazarese Giuseppe Giametta (Gloria B4 Yamaha/1150), scivolato quinto dopo Gara 3 del primo pomeriggio, il giarrese Michele Puglisi (Radical SR4 Suzuki/1600), protagonista di un “brutto” passaggio a vuoto dopo la vittoria conquistata due settimane fa a “Loceri”, e l’altro campano in gara, Luigi Vinaccia (Osella PA9-90 Honda/2000).

Completano la graduatoria dei primi dieci le due Radical SR4 dell’ercino Michele Poma (1600) e del sorrentino Gianluca Miccio (1400).

Slalom Rocca Novara: i vincitori dei gruppi

In ordine di assoluta – oltre ai già citati Venanzio (E2SC) e Ingardia (E2SS) – si sono imposti Marcello Bisogno (E1), Fabiano Di Cesare (E2SH), Agostino Fallara (S.S.), Carmelo Arasi (VST), Alessio Truscello (A), Giovanni Greco (BC), Giuseppe Perniciaro (RSP), Mario Radici (N), Katia Di Dio (Proto) e Marco Segreto (RS).

Slalom Rocca Novara, i risultati