Auto d’epoca: concorso d’eleganza all’Ippodromo di Palermo

Auto d’epoca in mostra per la Fiera Mediterranea del Cavallo

Un ristretto e selezionato gruppo di 40 auto e moto d’epoca sfilerà domani – domenica – sulla pista dell’Ippodromo della Favorita e resteranno in mostra per tutta la giornata, protagoniste di “Cavalli a Vapore” concorso di eleganza che si svolge nell’ambito della “Fiera Mediterranea del Cavallo” che ha aperto i battenti oggi nello storico impianto sportivo che ha da poco riaperto le sue porte alle corse ippiche ed al trotto.  La manifestazione – giunta alla quarta edizione – è organizzata dalla Regione Siciliana con il supporto tecnico di Fieracavalli, e per la prima volta approda a Palermo dopo la tappa della scorsa settimana nel catanese.

Nel ricco programma di appuntamenti fra sport, natura, gastronomia e divertimento per visitatori di tutte l’età, aperta alle famiglia e non solo agli appassionati ed agli addetti ai lavori,  la kemesse ha inserito anche il Concorso di Eleganza “Cavalli a Vapore” promosso da SICILIA MOTORI nell’ambito delle iniziative per il 40° Anniversario della rivista.

Le vetture selezionate – tutte costruite antecedentemente al 1960 – saranno in esposizione dalle ore 9 e successivamente verranno esaminate dalla Giuria, composta da un rappresentante per ogni Club del palermitano federato ASI (Automoto Club d’Italia). Il pubblico potrà ammirarle da vicino sia staticamente che nel corso del giro d’onore sulla pista. Poi resteranno in esposizione nello spazio antistante le tribune. L’auto più antica fra quelle che si potranno ammirare è la rara Itala 16/20 Hp del 1909, la più “recente” la Jaguar E Spider del 1962. Fra le moto una Bmw del 1930. La proclamazione dei veicoli vincitori avverrà nel pomeriggio.

La Fiera Mediterranea del Cavallo verrà inaugurata alle 10 dal Presidente della Regione  Nello Musumeci. Il programma completo prevede gara di trotto, sfilata dei Cavalli Arabi dell’International arabian horse show Ecaho, spazio oltre che all’eleganza delle auto d’epoca anche alla mobilità sostenibile con l’innovativo villaggio green e al patrimonio dell’enogastronomia siciliana con l’area street food.

Previsto anche un focus su chi è impegnato a produrre le eccellenze agroalimentari della Sicilia.

I prodotti gastronomici tipici potranno essere gustati tra la dozzina di stand di cibo “da strada” tradizionale che si aggiungono al ristorante attivo tutto il giorno, per tutta la durata della manifestazione.Il divertimento, in ogni caso, è anche formato famiglia: i bambini dai 4 ai 10 anni potranno fare il battesimo della sella con i pony, attività ludiche e laboratori didattici con gli asini. E ancora balli e musica country e un’area commerciale dedicata allo shopping con più di 20 espositori tra artigianato localeabbigliamento e attrezzature per il mondo equestre.