Auto d’epoca: i risultati del Concorso d’eleganza

La Lancia Lambda 7 serie Mille Miglia 1928 vincitrice del concorso. La vettura è stata guidata da Pietro Longo

Auto d’Epoca: Cavalli a Vapore all’Ippodromo della Favorita di Palermo

Pubblico delle grandi occasioni oggi all’Ippodromo della Favorita di Palermo richiamato oltre che dalla bella giornate soprattutto dalle numerose attrazioni ed iniziative comprese nel vasto programma della “Fiera Mediterranea del Cavallo”, organizzata dalla Regione Siciliana con FieraCavalli e che ha compreso anche il Concorso di Eleganza per auto d’epoca “Cavalli a Vapore” organizzato con il coordinamento della nostra rivista nel quadro delle iniziative per i 40 anni della rivista. 40 auto, accuratamente selezionate, si sono fatti ammirare prima staticamente e poi nel corso della sfilata sull’anello sterrato fra gli applausi del pubblico.

Al centro la Bugatti tipo 30 carrozzata verta 1926 giunta seconda e guidata da Fabrizio Falanga

La Giuria del concorso, composta da rappresentanti dei club federati ASI della provincia di Palermo, alla proclamato “Best of Show” uno splendido esemplare di Lancia Lambda del 1927, che ha ottenuto il maggior numero di preferenza seguita dalla Bugatti Tipo 30 del 1926 e dalla Lancia Aurelia B24 del 1955.

La Lancia Aurelia b 24 super america 1955 terza classificata con alla guida Gaetano Lo Iacono

Nella categoria “Sport” i favori dei Giudici sono andati nell’ordine alla 1110 Sport del 1948, che ha avuto la meglio sulla Jaguar XK del 1953 e sulla Amilcar. Le altre due categorie erano riservate ai veicoli Anteguerra e Dopoguerra. Nella prima tre Fiat ai primi tre posti con nell’ordine la 501 del 1922, la 521 del ’29 e la 503 Spider. Due Jaguar ai primi due posti delle “Dopoguerra” rispettivamente la MK4 del ’48 e la E Spider. Terza classificata un esemplare della più recente Fiat X1/9