Regional: Beganovic squalificato, Mini accorcia sul leader

minì
Gabriele Minì
home-ad

Minì, all’interno sue parole dopo la vittoria in “volata” con Beganovic

A causa di una irregolarità riscontrata sulla sua Tatuus (cuscinetto non conforme alle normative in fase di verifica post gara), Dino Beganovic è stato squalificato al termine di Gara 2 valida per la Formula Regional by Alpine 2022. Questo epilogo, del tutto clamoroso, permette a Gabriele Mini di accorciare sul leader e di riaprire parzialmente il campionato.

Mini vince a Le Castellet: la cronaca

Al termine di un bel testa a testa durato per l’intera gara, Gabriele Minì ha conquistato il gradino più alto del podio in Gara 2 della Regional by Alpine sul tracciato di Le Castellet. Scattato, bene, dalla pole position, il marinese ha resistito agli attacchi di Dino Beganovic, terzo sulla griglia di partenza ma bravo a superare Gabriel Bortoleto nelle prime fasi della gara, ottenendo un piazzamento che tiene alto il morale in vista dei prossimi appuntamenti e che gli regala punti quanto mai fondamentali per la rincorsa verso il titolo.

Nonostante la pressione del rivale, negli scarichi della sua Tatuus per tutta la mezz’ora di competizione al Paul Ricard (da segnalare un incidente dopo il primo giro che ha provocato qualche tornata di Safety Car), il siciliano è riuscito a tenere i nervi ben saldi, evitando situazioni al limite che potevano mettere in “pericolo” la sua vittoria. Per Minì si tratta del secondo successo in stagione e della carriera dopo quello di quest’anno a Imola.

minì

Seconda piazza appunto per Beganovic, comunque leader del campionato con un distacco abbastanza ampio sugli inseguitori, seguito da Kas Haverkort, Paul Aron e Hadrien David. Completano la graduatoria dei primi dieci Gabriel Bortoleto, Mikhael Belov, Mari Boya, Lorenzo Fluxa e Roman Bilinski. Prossimo appuntamento con la Formula Regional by Alpine il 19 di questo mese in Olanda, sul tracciato di Zandvoort.