Per Tavano Gara 2 stregata e leadership del TCR Italy

Poteva essere un weekend perfetto quello di Misano per Salvatore Tavano, impegnato nel terzo dei sei round del TCR Italy. Un weekend iniziato con la prima pole della stagione ottenuta nella qualifica di venerdì, e che ha visto poi il siciliano conquistare sabato in Gara 1 la sua seconda vittoria della stagione, dopo quella ottenuta nell’appuntamento inaugurale di Monza.

Invece le cose nella seconda gara di domenica non sono andate per come potevano e dovevano per il pilota della Scuderia del Girasole by Cupra Racing. Una gara 2 in cui Tavano era subito riuscito a risalire da ottavo a quinto (essendosi avviandosi dalla quarta fila per effetto dell’inversione delle prime otto posizioni delle prove ufficiali).

Poi a rovinare tutto è arrivato un banale inconveniente meccanico sulla sua León Competición, che lo ha costretto a prendere la via dei box registrando il primo zero di questa stagione.

“Peccato, perché avrei potuto portare a casa altri punti – ha commentato Tavano – Però a Misano abbiamo dimostrato durante tutto il weekend di avere un ottimo passo, consolidando inoltre la leadership del campionato”.

Sul circuito romagnolo Tavano ci arrivava con 12 lunghezze di vantaggio nei confronti dell’estone Ruben Volt. Ma i risultati ottenuti in qualifica e poi in Gara 1, in cui ha fatto segnare anche il giro più veloce, gli hanno permesso di estendere il proprio vantaggio sull’olandese Niels Langeveld, adesso subentrato secondo nella classifica overall, a 19 punti.

Adesso seguirà oltre un mese di pausa. La serie tricolore tornerà in azione infatti nel fine settimana del 15/17 luglio, quando sarà il Mugello ad ospitare la quarta prova del calendario. Un tracciato, quello toscano, su cui Tavano vi ha ottenuto una vittoria nel 2018 e poi anche nel 2020.