Slalom: Ingardia vince a “Torregrotta” davanti al duo Vinaccia-Arresta

slalom
Girolamo Ingardia (Ghipard Suzuki/1150) | Foto: AciSport

Slalom Torregrotta: i risultati nella gara organizzata da Top Competition

Nuovo primato per “Mimmo” Ingardia nel 27° Slalom di Torregrotta-Roccavaldina, terzultimo appuntamento valido non solo per il Campionato Siciliano di specialità, ma anche per il Trofeo d’Italia Sud.

A conferma del gran feeling a bordo della propria Ghipard Suzuki di classe 1150, il mazarese si è issato al comando della graduatoria assoluta dei tempi anche nel messinese, fermando il miglior tempo nella prima manche di giornata con un crono di 2’35″83, circa due secondi più rapido di Luigi Vinaccia, in gara con la “fida” Osella PA9-90 Honda di classe 2000 (il campano ha participato alla gara di “Torregrotta” per preparare il finale di stagione del “Tricolore”).

Un successo importante che però non consente al portacolori della Trapani Corse di festeggiare aritmeticamente il titolo, visto che lo Slalom di Avola in programma tra due settimane, essendo valido per il “Tricolore”, assegnerà punteggio doppio. Una situazione che tiene ancora in ballo i rivali diretti per il Regionale.

Salvatore Arresta
Salvatore Arresta (Gloria B5 Evo/Suzuki) | Foto: Manuel Marino

I classificati all’interno dei primi dieci

Sul terzo gradino del podio, lontano circa quattro secondi e mezzo dal tempo ottenuto dal concittadino Ingardia, si è classificato Salvatore Arresta (Gloria B5 Evo Suzuki), seguito dall’etneo Silvio Fiore, ancora una volta protagonista a bordo della propria Fire/1150, e il pilota di Falcone, Giuseppe Bellini, bravo a giocarsi le posizioni di vertice della classifica su Radical SR4 Suzuki/1600. Il messinese Giovanni Greco ha confermato le buone indicazioni delle ultime settimane, ottenendo su Radical SR4 Suzuki/1600 il sesto tempo assoluto, mentre alle sue spalle si sono piazzati il locale Leo Santi (Radical SR4 Suzuki/1400) e il presidente-pilota della Trapani Corse, Nicolò Incammisa.

Completano la graduatoria dei primi dieci il saccense Antonino Di Matteo (Gloria C8 Suzuki) e il peloritano Antonino Mazzeo (Gloria C8 Yamaha/1150). Quest’ultimo, ottavo dopo la conclusione della seconda manche, non è riuscito a difendere il proprio piazzamanto a causa di un problema tecnico alla sua vettura che non gli ha permesso di affrontare la terza e ultima salita di giornata.

Slalom Torregrotta-Roccavaldina: i piazzamenti nei gruppi

Nei gruppi hanno svettato – in ordine di posizione assoluta – oltre ai già citati Ingardia (E2SS) e Vinaccia (E2SC), anche Domenico Gangemi (E1), Alfredo Giamboi (SS), Salvatore Giunta (E2SH), Carmelo Arasi (VST), Ignazio Bonavires (RS Plus), Alessio Truscello (A), Antonio Marino (N) e Salvatore Castro (RS). 

Slalom Torregrotta-Roccavaldina, le classifiche