Slalom: ad “Avola” il penultimo appuntamento del Campionato Italiano

Salvatore Arresta | Foto: Manuel Marino

Slalom Avola, domani le verifiche

Sono 102 gli iscritti per il 14° Slalom di Avola, gara organizzata dalla Siracusa Pro Motorsport e valevole per il Campionato Italiano di specialità, oltre che per il Regionale.

In attesa delle verifiche tecniche e sportive di rito, in programma a partire da domani pomeriggio ad Avola, l’organizzatore ha reso noto l’elenco dei piloti che hanno aderito al penultimo round stagionale del “Tricolore”, il quale si svolgerà lungo i 2850 metri ricavati nella SP4 che collega Avola con Manghisi (dal km 4+000 al km 6+850).

La “battaglia”per il gradino più alto del podio sarà al meglio delle tre manche, con la prima a partire dalle ore 9.00 di domenica. La classifica assoluta verrà stilata in base ai migliori riscontri cronometrici ottenuti nell’arco delle tre salite.

Michele Puglisi| Foto: Manuel Marino

Slalom Avola, battaglia aperta per il “Tricolore” e per il “Regionale”

Presenti tutti i “big” della specialità, siciliani e non, vista l’importanza della competizione e il coefficiente maggiorato (2). Per quanto riguarda il “Tricolore”, massima attenzione alle performance del giarrese Michele Puglisi (Radical SR4 Suzuki/1600), attualmente secondo in graduatoria assoluta alle spalle del molisano Fabio Emanuele (Osella PA9-90 Alfa Romeo/2000) e pronto a giocare il tutto per tutto in questi round conclusivi della stagione. In lotta per le zone di vertice della classifica anche il campano Luigi Vinaccia (Osella PA9-90 Honda/2000), protagonista in Sicilia già sette giorni fa a “Torregrotta”.

Siciliano: vista l’assenza dell’attuale leader della classifica generale del campionato, “Mimmo” Ingardia (lutto familiare), tutti i favori del pronostico saranno tutti dalla parte del mazarese Salvatore Arresta, pronto a giocarsi le ultime chance in ottica titolo al volante della propria Gloria B5 Evo Suzuki/1150. A contendersi il gradino più alto del podio ci saranno l’etneo Silvio Fiore (Fire Suzuki/150), l’altro mazarese Giuseppe Giametta (Gloria B4 Yamaha/1150), i saccensi Antonino Di Matteo (Gloria C8 Suzuki/1150) e Salvatore Catanzaro (Gloria B5), e l’avolese Salvatore Gentile con la propria Elia Avrio Suzuki con motore 1000. Tra gli iscritti anche il siracusano Fabio Lenares con il suo prototipo autocostruito e il modicano Giuseppe Medica (Radical Prosport Suzuki/1400).

Slalom Avola, gli iscritti