Porsche 911 Carrera T: omaggio alla leggerezza

Nuova Porsche 911 Carrera T

Una nuova Porsche 911: leggera, essenziale e sportiva.

Porsche amplia la gamma delle 911 con un modello sportivo dal peso ridotto e dal nome evocativo: la Porsche 911 Carrera T. La lettera “T” sta per “Touring”. In passato le 911T, a partire dalla fine degli anni Sessanta, erano le Porsche più semplici della famiglia, quelle con i motori a carburatori, quando la gamma comprendeva le 911E a iniezione e le 911S erano le più sportive.

Di quello spirito di allora Porsche riporta nella versione attuale la ricerca dell’essenzialità, facendo risalire la “T” all’omologazione della 911 nella categoria “Turismo”. La Porsche 911 Carrera T monta di serie un cambio manuale a sette rapporti, optional è proposto il PDK a otto marce. Gli allestimenti non sono ridotti all’essenziale ma quasi: mancano, per esempio, i sedili posteriori ma anche molte elementi di insonorizzazione.

La nuova Porsche 911 Carrera T si colloca tra la 911 Carrera e la 911 Carrera S. La Carrera T riprende dalla 911 base il suo motore biturbo da 283 kW (385 CV) e 450 Nm: accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e velocità massima di 291 km/h. L’equipaggiamento di serie della 911 Carrera T include, inoltre, il pacchetto Sport Chrono e le sospensioni sportive PASM (-10 mm), disponibili solo per la Carrera T in abbinamento al motore da 385 CV. La Carrera T può poi essere ordinata, su richiesta, con l’aggiunta dell’asse posteriore sterzante, normalmente riservato a partire dalla Carrera S.

La nuova 911 Carrera T è dotata di cerchi Carrera S Grigio Titanio da 20 e 21”, rispettivamente davanti e dietro, con pneumatici di dimensioni 245/35 (all’ anteriore) e 305/30 (al posteriore). Inoltre, monta di serie anche il volante sportivo GT, l’impianto di scarico sportivo e i sedili sportivi Plus (con regolazione elettrica, a quattro vie). Sulla bilancia la Porsche 911 Carrera T raggiunge soltanto 1.470 kg.

La Porsche 911 Carrera T sarà disponibile presso i concessionari a febbraio 2023 ma può essere ordinata fin da ora. Il prezzo in Italia parte da 128.897 euro, comprensivo di IVA ed equipaggiamenti specifici.

Doveroso ricordare che l’esordio nelle competizioni del motore sei cilindri Porsche avvenne proprio alla Targa Florio del 1965, quando la Porsche 904 equipaggiata con il motore siglato 901/20 in grado di erogare 210 CV, portò l’equipaggio Umberto Maglioli – Herbert Linge sul secondo gradino del podio, alle spalle di un’altra Porsche dotata di un più potente otto cilindri derivato dal motore di Formula 1.