Nissan Ariya: oltre 400 prove per dimostrare la massima sicurezza

5 Stelle Euro NCAP e non solo.

Il crossover coupé 100% elettrico Nissan Ariya ha superato i più rigorosi test di sicurezza, dimostrando quanto sia efficace nel preservare guidatore, passeggeri e gli altri utenti della strada. Per Nissan, infatti, la sicurezza dei propri veicoli è priorità assoluta. La Casa giapponese progetta e realizza le proprie vetture in base a rigidi criteri e li sottopone, fino dalle prime fasi di sviluppo, a prove per valutarne il comportamento in caso di incidente.

Nel Centro Tecnico Nissan di Atsugi, in Giappone, un team di ingegneri specializzati ha sottoposto Ariya a oltre 400 prove, riproducendo impatti frontali, laterali e posteriori e simulando l’impatto con pedoni. La tolleranza nei test è di appena un millesimo di secondo, come impongono le severe norme imposte da Nissan.

Gli esperti Nissan, per valutare la sicurezza passiva, misurano le forze d’urto sulla carrozzeria e sui componenti strutturali della vettura, ne valutano gli effetti e la quantità di energia che si trasferisce all’abitacolo. Per misurare le possibili conseguenze sugli occupanti, si utilizzano manichini di varie altezze e corporature, dotati di sensori in tutte le parti del corpo soprattutto quelle più delicate.

Oltre dieci anni di esperienza nella mobilità elettrica hanno permesso a Nissan di mettere a punto standard di sicurezza anche più completi di quelli richiesti dalle autorità di regolamentazione. E i rigorosi test effettuati su Nissan Ariya presso il Centro Tecnico di Atsugi hanno promosso a pieni voti i suoi sistemi di sicurezza attiva e passiva, ovvero la loro capacità di prevenire gli incidenti e, in caso di collisione, evitare o ridurre al minimo le conseguenze per chi è a bordo.

Il livello di sicurezza fornita da Nissan Ariya è certificata anche dall’Organizzazione indipendente Euro NCAP, che ha assegnato al crossover Nissan il punteggio di 5 stelle, il massimo in termini di sicurezza dei veicoli.