Ford: il grande impianto fotovoltaico dello stabilimento di Valecia

L’obiettivo è diventare carbon neutral entro il 2035.

Ford continua a costruire la strada per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità. Entro il 2035, infatti, si è impegnato a vendere solo veicoli elettrici a zero emissioni in Europa e punta alla neutralità carbonica per tutta la sua impronta produttiva europea, inclusa la logistica e i fornitori.

L’area fotovoltaica, che converte l’energia solare in elettricità, si trova in una zona dello stabilimento di Almussafes a Valencia, in Spagna, che non è dedicata alla produzione e comprende due distese di pannelli solari in grado di produrre, ogni anno, l’energia equivalente al fabbisogno medio di 1.400 abitazioni1. L’attuale produzione di quasi 4.641 megawattora all’anno aumenterà quest’estate di 3.762 megawattora, l’equivalente di 1.100 abitazioni medie in più. In pratica, ciò significa che quest’anno lo stabilimento Ford di Valencia ridurrà in modo significativo la sua attuale domanda di elettricità dalla rete nazionale.

Ford sta cercando di espandere le aree di pannelli solari su altri terreni non destinati alla produzione, con l’obiettivo di raggiungere 10 megawatt entro il 2024. Al vaglio anche la fattibilità di future installazioni di pannelli solari sui tetti degli edifici della fabbrica.

Stuart Southgate, Sustainable, Environmental and Safety Engineering Director di Ford Europa, ha dichiarato: “Oggi più che mai ci rendiamo conto della necessità di utilizzare fonti di energia rinnovabili. Ci stiamo muovendo verso un futuro completamente elettrico e verso la neutralità carbonica in tutta la nostra impronta produttiva. Investimenti come questo nuovo impianto di energia solare a Valencia consentono l’autoapprovvigionamento di energia rinnovabile, che rappresenta un passo importante nell’ambito della nostra volontà nel contribuire a costruire un mondo migliore”.

Dal primo gennaio 2022, tutta l’energia elettrica utilizzata dallo stabilimento Ford di Almussafes proviene da fonti rinnovabili e tutta l’energia elettrica acquistata per il fabbisogno degli impianti di produzione Ford in Europa deriva da fonti rinnovabili al 100%. L’azienda è alla continua ricerca di nuove opportunità per aumentare l’uso di energia rinnovabile e punta a utilizzare elettricità 100% carbon-free in tutti gli impianti di produzione a livello globale entro il 2035