Monte Erice, l’Automobile Club Trapani installerà dei guard-rail lungo il tracciato

Monte Erice, l’Automobile Club installerà dei guard-rail lungo il tracciato 

Il collocamento temporaneo, a proprie spese, di 325 metri di doppio guard-rail a protezione dei piloti e di alcuni tratti di muri in pietra lungo il percorso della Cronoscalata Monte Erice che si snoda attraverso la strada Regionale Immacolatella – Erice. 

È la richiesta che l’Automobile Club Trapani, l’organizzatore della gara automobilistica valevole per il Campionato Italiano Velocità Montagna ed in programma dal 1° al 3 settembre, ha avanzato al Libero Consorzio Comunale di Trapani, l’Ente che gestiste la strada di accesso al borgo medievale. 

Giovanni Pellegrino, presidente Ac Trapani, infatti, ha avanzato la richiesta a Raimondo Cerami, commissario straordinario del Libero Consorzio, in seguito alle prescrizioni della Giunta Sportiva Aci Sport. Nello specifico, l’Ac Trapani assicurerà la collocazione di 5 tratti di barriera metallica al fine di assicurare la massima sicurezza ai partecipanti, garantendo, al tempo stesso, quella degli automobilisti nella fase pre-gara. I tratti interessati vanno dal km 2,445 al km 2,465, dal km 2,790 al km 2,830, dal km 4,105 al km 4,170, dal km 5,158 al km 5,218 e, infine, dal km 5,628 al km 5,778, il tornante “Casazza”. 

“La Monte Erice rappresenta l’evento sportivo più importante della nostra provincia – afferma Giovanni Pellegrino, presidente dell’Automobile Club Trapani – e, come ogni anno, ci adoperiamo per consentire la perfetta riuscita di questa manifestazione, volano anche per il turismo del nostro territorio. Abbiamo ricevuto delle prescrizioni da parte della Giunta Sportiva Aci Sport e, pertanto, abbiamo subito manifestato al Libero Consorzio l’urgenza di questi lavori che assicureremo garantendo la loro esecuzione a regola d’arte. I guard-rail verranno installati all’interno della cunetta, senza nessuna interferenza con la corsia stradale ed abbiamo anche assicurato la rimozione delle barriere ed il corretto ripristino dello stato dei luoghi a gara ultimata”. 

Questo contenuto è un comunicato stampa. Non è passato dal vaglio della redazione. Il responsabile della pubblicazione è esclusivamente il suo autore.

© Riproduzione Riservata
Partecipa al dibattito: commenta questo articolo

Condividi questo articolo