Rally dei Nebrodi: l’Albo d’Oro della gara

Rally dei Nebrodi, l’albo d’oro con tutti i vincitori dal 1980 ad oggi

Di seguito la tabella riepilogativa con tutti i vincitori del Rally dei Nebrodi, appuntamento in programma questo fine settimana – organizzato dalla CST Sport – e valido per la Coppa Rally di 9° Zona e per il Campionato Siciliano di specialità. Favoriti alla vigilia i piloti che si sono aggiudicati le ultime tre edizioni, ovvero il locale Alessandro Casella (di nuovo in gara con Isabella Gualteri) e il prizzese Marco Pollara, quest’anno impegnato con il messinese Maurizio Messina (le due vittorie sono arrivate insieme al lombardo Daniele Mangiarotti). Per quanto riguarda i piloti più vittoriosi nella corsa, invece, svetta Ninni Oieni con quattro affermazioni davanti a Carmelo Galipò – nella foto in alto con Tino Pintaudi – e Peppe Bosurgi (tre primati)

EDIZIONEDATAEQUIPAGGIOVETTURA
2-3/8/1980A.Runfola-VazzanaLancia Stratos HF
25-26/7/1981“Dielis”-SpataroLancia Stratos HF
24-25/7/1982A.Runfola-PoliLancia Stratos HF
23-24/7/1983“Bronson”-Di PrimaFerrari 308 GTB
21-22/7/1984“Bronson”-Di PrimaFerrari 308 GTB
20-21/7/1985Bosurgi-MondelloLancia 037 Rally
19-20/7/1986Bosurgi-MondelloLancia 037 Rally
18-19/7/1987Bosurgi-MondelloBMW M3 E30
23-24/7/1988Stagno-GattuccioFord Sierra RS Cosworth
10°22-23/7/1989Barbitta-ZanghiFord Sierra RS Cosworth
11°20/5/2001Oieni-Di CaroMitsubishi Lancer Evo VI
12°7/7/2002Oieni-Di CaroMitsubishi Lancer Evo VII
13°19-20/7/2003Oieni-Di CaroMitsubishi Lancer Evo VII
14°18/7/2004Barbitta-RottinoMitsubishi Lancer Evo VIII
15°17/7/2005Molica-PintaudiFiat Punto S1600
16°19-20/7/2008Galipò-DavisPeugeot 207 S2000
17°27-28/6/2009Galipò-DavisPeugeot 207 S2000
18°26-27/6/2010Oieni-Lo NeriPeugeot 207 S2000
19°14-15/4/2018Riolo-RappaPeugeot 208 T16
20°13-14/4/2019Galipò-PintaudiSkoda Fabia R5
21°11/7/2021Pollara-MangiarottiSkoda Fabia R5 Evo2
22°16-17/7/2022Pollara-MangiarottiSkoda Fabia R5 Evo2
23°10-11/6/2003Casella-GualteriSkoda Fabia R5 Evo2
© Riproduzione Riservata
Partecipa al dibattito: commenta questo articolo

Condividi questo articolo