25° Slalom Rocca di Novara: iscrizioni fino al 21 settembre

25° Slalom Rocca di Novara
Emanuele Schillace (Radical S4), il vincitore della passata stagione

25° Slalom Rocca di Novara: tutte le curiosità sulla corsa valida per il tricolore

Procede a spassi spediti la macchina organizzativa del 25° Slalom Rocca di Novara, quarto appuntamento del Campionato Italiano Slalom che si svolgerà sabato 26 e domenica 27 settembre nel piccolo borgo situato nella zona del messinese.

La premiazione del 24° Slalom Rocca di Novara

25° Slalom Rocca di Novara: i “big” rispondono presente

A pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni (“deadline” fissata per il prossimo lunedì), gli organizzatori della corsa hanno confermato la partecipazione di alcuni tra i “big” nazionali e siciliani, tra cui l’attuale leader della classifica generale del tricolore, Fabio Emanuele, e il campione in carica della graduatoria Under 23, Michele Puglisi, apparso in gran spolvero nei primi tre appuntamenti di questa lunga e chiacchierata stagione 2020.

Alla lista dei partecipanti si aggiungono anche il messinese Emanuele Schillace, campione tricolore 2019, Salvatore Venanzio, Luigi Vinaccia e Nicolò Incammisa. Da segnalare che tutti i piloti coinvolti nella corsa avranno il piacere di affrontare un percorso totalmente rivoluzionato, dato che i 3,250 chilometri della SS185 riservati alla gara (lo start sarà posizionato alle porte di Novara di Sicilia) sono stati “rivisti” con un nuovo asfalto, posato qualche settimana fa e già testato dagli organi preposti, e nuove barriere di protezione.

La struttura della manifestazione

La competizione si svolgerà su tre manche e la classifica finale sarà stabilita in base ai migliori riscontri cronometrici delle singole sessioni. Il Direttore di gara, Michele Vecchio, darà il via alle “danze” alle ore 9.00 di domenica 27 settembre. Ogni iniziativa e ogni fase della manifestazione saranno improntati al rispetto delle misure anti-contagio da Covid19.

25° Slalom Rocca di Novara: l’edizione dello scorso anno

L’edizione dello scorso è andata ad Emanuele Schillace. Il messinese, il più veloce in tutte e tre le manche a bordo di una Radical S4, si è imposto sul catanese Michele Puglisi. Terzo il brolese Francesco Lombardo.