Sciacca Terme: in 107 domani nello slalom sul Monte Kronio

107 piloti si sono presentati alle verifiche oggi e saranno in gara domani sulle tre manches dello Sciacca Terme

107 piloti si sono presentati alle verifiche, svoltesi oggi, e saranno in gara domani nella 4° edizione dello slalom “Sciacca Terme“,  da questanno valido anche per il Trofeo Centro Sud, oltre che la Coppa di zona (6°) e per il Campionato Siciliano. Tre le salite in programma sul  percorso di 2.990 metri ricavato lungo la S.P. 54 che collega la città agrigentina alla cima del Monte Kronio. Dove un tempo si disputava l’omonima cronoscalata su un tracciato più lungo dell’attuale e non rallentato dalle barriere di birilli, per diminuire la velocità media.

Nella gara organizzata dal Team Palikè e dalla Scuderia Sciacca Corse – assente il vincitore della passata edizione Giuseppe Castiglione ormai concentrato nelle prove del tricolore – in lizza per la vittoria vi sono il catanese “Mimmo” Polizzi, secondo lo scorso anno sulla stessa Elia Avrio ST 09 Suzuki (1400), il vincitore del recente slalom di Sant’Angelo Muxaro (Agrigento)  Nicolò Incammisa (Radical SR4-Suzuki 1600, qui 4° nel 2016), l’altro trapanese Pietro Raiti con l’Alba SPR 02-Kawasaki 1400.  Con le altre Radical completano il quadro delle monoposto a ruote coperte Alessia Sinatra (11° nella precedente edizione), Alberto Macaluso, Emanuele Schillace (terzo lo scorso anno)  tutti con le Radical SR4.  Con le monoposto a ruote scoperte (le cosiddette “Formula”), le Gloria di Puleo, Gentile, Bologna (quinto lo scorso anno ma con la Elia), e Di Matteo, saranno opposte alla “Junior” di Foderà.  Il “via” della prima manche alle 9.30 , premiazione al Santuario Monte Kronio. 

Slalom Sciacca-Terme: le verifiche (foto Gallà)