Minì: secondo gradino del podio nell’ultima gara F4 a Misano

minì

Minì lascia Misano con tante indicazioni positive

Secondo gradino del podio per Gabriele Minì nell’ultimo appuntamento dell’Italian Formula 4 powered by Abath sul circuito di Misano Adriatico. Dopo la vittoria conquistata in gara 1 e il quarto posto in rimonta nella corsa di questa mattina (QUI IL NOSTRO REPORT), il pilota di Marineo si è piazzato alle spalle di Francesco Pizzi, giovane della Van Amersfoort Racing, regalandosi punti importanti per la classifica del campionato.

pizzi
Francesco Pizzi, vincitore di gara 3 a Misano

La gara di Gabriele Minì

Scattato dalla pole position, Gabriele ha perso la leadership della corsa al termine del primo giro, ma per l’intera durata della competizione ha cercato di attaccare la posizione del campione Formula 4 UAE, venendo rallentato sul finale da una regime di bandiera gialla che non gli ha permesso di giocarsi la vittoria fino all’ultima curva.

Una vera sfortuna, visto l’ottimo passo mostrato per tutti e 25 i minuti di gara, ma che non rovina le valutazioni generali della squadra e degli appassionati sulle prestazioni messe in mostra dal giovane siciliano in questo primo week-end del campionato al Marco Simoncelli World Circuit.

minì
Gabriele Mini (Prema)

Minì sul podio, Pizzi vince e conferma la “tripletta” italiana

Dopo Gabriele Mini e Andrea Rosso (Cram), vincitori rispettivamente di gara 1 e 2, il successo nel terzo e ultimo round a Misano è andato a Francesco Pizzi, il quale è riuscito a completare una tripletta tutta italiana che fa ben sperare per il proseguo della stagione.

Seconda posizione per Gabriele Minì, bravo a non commettere errori dopo il sorpasso subito dal campione F4 UAE, seguito da Dino Beganovic, alfiere Prema e della Ferrari Driver Academy, Filip Ugran (Jenzer) e Sebastian Montoya (Prema).

Si torna in pista a fine agosto

Il “circus” dell’Italian Formula 4 powered by Abarth tornerà in pista sabato 29 e domenica 30 agosto sul circuito di Imola.

Italian F4 powered by Abarth, la classifica di gara 3 a Misano

Foto Alice Contu

Roberto Valenti