Minì: secondo in Gara 2 e titolo sempre più vicino

minì

Minì sul podio a Imola

Seconda posizione per Gabriele Minì in Gara 2 dell’Italian Formula 4 Championship sul tracciato di Imola. Dopo la splendida vittoria conquistata in Gara 1, il pilota di Marineo si è confermato nelle zone di vertice della classifica, “arrendendosi” solo al compagno di squadra, Dino Beganovic. Un risultato importante che, insieme al ritiro di Francesco Pizzi (VAR), permette al siciliano di guardare con ottimismo a Gara 3 di questo pomeriggio.

Scattato dalla seconda piazza, Minì ha gestito con lucidità e attenzione la corsa di questa mattina, resistendo dapprima agli attacchi di Oliver Bearman (US Racing) e successivamente a quelli di Jack Crawford (VAR). 18 punti fondamentali che, in ottica campionato, gli permettono di allungare su Pizzi, il quale adesso è lontano ben 77 punti dalla vetta della classifica.

Sul gradino più alto del podio troviamo quindi Dino Beganovic, seguito, appunto, da Gabriele Minì e da Jack Crawford. Ritirato Francesco Pizzi per un contatto con Jonny Edgar alla curva del Tamburello. La gara è stata caratterizzata da ben tre safety car, di cui una provocata sul finale da Sebastian Montoya. Il colombiano della Prema si è reso protagonista di un brutto incidente al Tamburello, fortunatamente senza conseguenze.

Appuntamento alle 15.20, in diretta streaming sulla pagina Facebook dell’Italian Formula 4 Championship, per Gara 3 all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari. Gabriele Minì, grazie al crono ottenuto nelle qualifiche di ieri, scatterà dalla pole position.

Italian Formula 4 Championship, i risultati di Gara 2 ad Imola 

Gabriele Minì, le foto ad Imola (ph_Contu)