Enduro, Minienduro e Cross: i calendari della stagione 2021

enduro
MotoNotizie

Enduro, Cross e MiniEnduro: la presentazione del nuovo anno

Dopo i numerosi “tagli” dello scorso anno, il Comitato Regionale Sicilia ha reso noto le date delle gare di  Enduro, Cross e Mini Enduro valide per i rispettivi Campionati Regionali. Dopo il calendario forzatamente “corto” dello scorso anno, le “due ruote”  torneranno ad un affrontare un numero di manifestazioni vicino agli standard pre-pandemia, con il Motocross che darà il “via alle danze” sabato 13 e domenica 14 marzo sull’impianto  Valle del Belice (Trapani).

Motocross: stagione da sette appuntamenti

Gran parte delle manifestazioni saranno condensate tra i mesi di marzo, aprile e maggio.

Si partirà con la gara organizzata dal MC Valle del Belice, alla quale faranno seguito quelle  del Valle Alcantara (28 marzo) e Vincenzo Lanteri (25 aprile). L’ultimo round prima della classica “pausa” estiva sarà a cura del 973 MX Team domenica 30 maggio. Conclusa la prima parte del campionato, i “Centauri” delle tassellate torneranno a sfidarsi dal settembre con la prova del Valle Jato. Conclusione della stagione a cura del MotoClub Trinacria (24 ottobre) e della “classica” di Taormina (13 novembre).

I regolamenti sono ancora in fase di approvazione a Roma

ROUNDDATAIMPIANTOMOTO CLUB LOCALITA' E PROVINCIA
14 marzoPartannaValle del BelicePartanna (TP)
28 marzoMX Mojo AlcantaraValle AlcantaraFrancavilla di Sicilia (ME)
25 aprileGino MeliVincenzo LanteriNoto (SR)
30 maggio MX Valley973 MX TeamSiracusa (SR)
24 ottobreBasicrossTrinacriaBasicò (ME)
13 novembreSpiaggiaTaormina NewGiardini Naxos (ME)

Enduro: si parte da Ragusa a fine aprile

Anche qui il calendario è stato “spezzato” in due parti. La prima si articolerà in primavera la seconda in autunno.

Si partirà il 25 aprile da Ragusa con la prova organizzata dal MC Hobby Motor, per spostarsi poi a Letojanni (sabato 15 e domenica 16 maggio), prova valida anche per il Trofeo delle Province Un mese dopo tappa più a Caltanissetta).

Dopo la pausa estiva si riprenderà il 19 settembre con la gara organizzata dal MC  Valle del Sosio, in provincia di Palermo. Chiuderanno la stagione le prove di  Custonaci (10 ottobre) nel trapanese e quella del 7 novembre nel messinese a cura del MC Dllo Stretto

Leggi qui il Regolamento Enduro 2021

ROUNDDATAMOTO CLUBLOCALITA' E PROVINCIA
25 aprileHobby MotorRagusa
15-16 maggioLetojanni RacingMessina
13 giugnoFuorigiriCaltanissetta
19 settembreValle del SosioPalermo
10 ottobreCustonaci Enduro ClubTrapani
7 novembreDello StrettoMessina

Minienduro, Enduro Sprint e Regolarità Epoca: stesso calendario con “trittico” di gare ad ottobre

Come da prassi, queste tre categorie “condivideranno” lo stesso calendario. Si inizierà domenica 11 aprile a Caltagirone. Maggio e giugno ospiteranno un appuntamento ciascuno rispettivamente a “Scicli”  (domenica 2 ) e nel palermitano (27 giugno) con l’appuntamento organizzato dal MC Regolarità ’70.

Pausa estiva anche per queste specialità, e altre tre gare in successione in ottbre: il 3 quella organazzata dal MC La Potenza, il 17 ad opera del “Valle del Belice” ed il 31 del  “Peloro“.

Leggi qui il Regolamento 2021 per Minienduro

Leggi qui il Regolamento 2021 per Enduro Sprint

ROUNDDATAMOTO CLUBPROVINCIA
11 aprileCaltagironeCatania
2 maggioScicliRagusa
27 giugnoRegolarità 70Palermo
3 ottobreLa PotenzaMessina
17 ottobreValle del BeliceTrapani
31 ottobrePeloroMessina

Enduro e Cross: i vincitori dello scorso anno

Tre soli appuntamenti con doppia gara. Quindi un totale di sei prove, al netto di quelle che sono “saltate” a causa dell’emergenza Coronavirus. E’ questo il bottino definitivo del “Regionale Cross” 2020. 18 i titoli assegnati nelle tre categorie di riferimento, ovvero Mini, Mx1 ed Mx2, con ben 134 piloti classificati.

Fra i giovanissimi i primati sono andati ad Alessandro Ferrari (Deb), Dario Caserta (Cadetti), Pierpaolo Mosca (Junior) e Simone D’Agata (Senior). In Mx1, invece, si sono imposti Antonino Caroci e Salvatore Runcio. Il primo ha trionfato nella categoria “Challenge“, mentre il secondo è salito sul gradino più alto del podio nei “Fast“. Tra i “Rider” e i “Veteran” hanno svettato rispettivamente Davide Di Nardo e Salvatore Scalia, i quali sono divisi equamente la posta in palio.

Nell’Mx2 va segnalato il successo della giovane Karola La Mantia, la quale si è rifatta nel “Femminile” su Benedetta Savasta, vincitrice del titolo nel 2019. Le altre affermazioni sono andate ad Andrea Passarello (125 Senior), Calogero Iacolino (Challenge), Carmelo Ferla (Fast) e Antonio Caruso (Expert)Giuseppe Denaro (Rider), Marcantonio Maniaci (Veteran), Giovanni Bombaci (Super Veteran), Antonino Abramo (Epoca 125) e Salvatore Buda (Epoca Oltre).

Il Campionato Siciliano Enduro si è invece potuto articolare su sole due prove. Al termine di queste il titolo assoluto è andato a Giorgio Occhipinti, davanti a Simone Ricciardi e Gaetano Zapparata. Solo quarto il nisseno Eros Doria, campione uscente che lo scorso anno si è dovuto accontentare del primato nella Top Class.

Qui si è imposto su Alessandro Talamo, Marco Bologna e Antonino Arcuri, ovvero gli stessi che nel 2019  l’avevano seguito nell’Assoluta. Gli altri titoli di classe, a parte quelli rimasti nelle mani dello stesso Occhipinti (Junior 4T) e Ricciardo (Senior 450 4T), sono andati ad Antonino Costantino (Cadetti), Francesco Marchese (Junior 2T), Maurillo Vernuccio (Senior 4T) e Vincenzo Tigano (Senior 250 4T).

Fra i “Major” affermazioni per Carmelo Scibilia (2T), Sebastiano Ficarra (250 4T) e Teodoro Antonuccio (450 4T), mentre nel “Territoriale” si segnalano si successi di Giorgio Tudisco (250 4T), Gabriele Gulizia (450 4T) e Paolo Artone (Ultra). Infine tra i piloti e le moto “meno” giovani acuti di Gaetano Scuderi (Veteran) e Ignazio Scimone (Super Veteran). Unico bis rispetto a quello di Giuseppe Castelli (Ultra Veteran).