CIR: Pollara e Profeta “monopolizzano” l’Under25, Casella vince lo “Junior”

rally valle del sosio
Marco Pollara-Daniele Mangiarotti, Skoda Fabia RC2 #80

CIR: i risultati dei siciliani al Rally Roma Capitale

Marco Pollara ha ottenuto il miglior piazzamento fra i siciliani nella classifica assoluta del Rally Roma Capitale, quinto appuntamento del Campionato Italiano Rally oltre che dell’ERC. Al termine dell’ultima speciale in programma del fine settimana, la “Fiuggi – Guarcino 3”, il pilota di Prizzi, coadiuvato alle note dal lombardo Daniele Mangiarotti, ha conquistato al volante della propria Skoda Fabia il settimo posto tra le R5 e il 16° assoluto.

Poco più indietro, precisamente al 19° posto assoluto, troviamo l’altro equipaggio siculo composto dai palermitani Alessio Profeta e Sergio Raccuia, i quali hanno affrontato il rally capitolino al volante dell’ormai “fida” Skoda Fabia Evo messa in strada dall’Island Motorsport. Nella classifica delle R5, il duo dell’ACI Team Italia ha “staccato” l’ottavo posto. Un piazzamento importante in linea con l’obiettivo della top ten.

Alessio Profeta-Sergio Raccuia, Skoda Fabia RC2 #82

CIR: Pollara e Profeta protagonisti nell’Under25

Il colpo grosso del duo siciliano, però, è arrivato nella classifica dell’Under: grazie all’ottimo passo tenuto nella speciali che si sono tenute oggi (sette per un chilometraggio cronometrato di 123,19 km), Pollara è riuscito a conquistare la vetta della classifica davanti proprio al palermitano dell’Island Motorsport, “monopolizzando” di fatto la classe riservata ai piloti con carta d’identità inferiore ai 25 anni.

Una grande risultato, frutto dell’ottimo week-end condotto al volante delle rispettive vetture, che fa ben sperare per il proseguo di una stagione fin qui vissuta tra molti alti e anche alcuni bassi. Sul terzo gradino del podio si è piazzato il duo composto da Alberto Battistolli-Simone Scattolin su Skoda Fabia Rally 2 Evo.

Alessandro Casella-Rosario Siragusano, Ford Fiesta RC4 #98

Casella trionfa nello “Junior”

Gradino più alto del podio anche per il pilota di Piraino, Alessandro Casella, affiancato alle note dal pattese Rosario Siragusano: il duo messinese dell’ACI Team Italia, su Ford Fiesta Rally4, si è aggiudicato la classifica riservata ai giovani, confermando di fatto l’ottimo passo tenuto nelle speciali andate in scena nella giornata di ieri.

Dopo la leadership della prima giornata, Casella e Siragusano hanno tenuto alto il ritmo anche nelle PS che si sono svolte questa mattina e questo pomeriggio, staccando l’equipaggio composto da Emanuele Rosso Andrea Ferrari(Ford Fiesta Rally4), secondi sul traguardo davanti alla stessa vettura condotta da Giorgio Cogni con Gabriele Zanni.

Andrea Nucita-Giuseppe Nucita, Peugeot 208 RC4 #103

Andrea e Giuseppe Nucita, battuta d’arresto nelle 2RM

A causa del ritiro nella speciale di tre di ieri mattina, i messinesi di Santa Teresa Riva, Andrea e Giuseppe Nucita, hanno registrato una brutta battuta d’arresto nell’inseguimento al “Tricolore” nelle Due Ruote Motrici. Ripartiti questa mattina con la regola del Rally2, i siciliani hanno acquisito dati e chilometri al volante della propria Peugeot 208 Rally4, preparando di fatto i prossimi appuntamenti del campionato.

Il CIR tornerà di scena a settembre con il “1000 Miglia”

Concluso il round laziale, valido anche per l’Europeo, il Campionato italiano Rally si godrà una “meritata” pausa fino al 2 e 3 settembre, data in cui è in programma il Rally Mille Miglia, sesto appuntamento di un fin qui combattuto CIR 2021.

CIR: Rally Roma Capitale, le classifiche finali