Oltrestretto: Puglisi centra il “colpo” nel Tricolore Slalom

oltrestretto
Michele Puglisi in azione a "Loceri" | Foto: Manuel Marino

Oltrestretto: i risultati dei siciliani nel week-end del 1° maggio

Colpo “grosso” di Michele Puglisi nella 5° edizione dello Slalom Città di Loceri, appuntamento inaugurale del Campionato Italiano di specialità 2022.

Sfruttando le migliori condizioni del manto stradale nel corso della prima salita di giornata (gli ultimi a “salire” hanno affrontato un asfalto più umido e scivoloso a causa della pioggia, leggera ma costante per tutto il pomeriggio), oltre a qualche sbavatura dei rivali diretti per la vittoria, il giarrese è riuscito a conquistare il primo successo dell’anno al volante dell’ormai fida Radical SR4 spinta dal Suzuki 1600, aprendo nel miglior modo un campionato che lo vedrà quasi certamente tra i piloti protagonisti.

Nel corso della prima “salita”, andata in scena questa mattina verso le 10.30, il siciliano ha fermato il cronometro sul 2’54″4, 41 millesimi più rapido del pilota lubrense, Luigi Vinaccia, in gara a “Loceri” su una Osella PA69/2000.  A completare il podio il campione italiano in carica della specialità, il campano Salvatore Venanzio (Radical SR4/1600), protagonista del miglior tempo nella “gara” che ha poi assegnato la vittoria, la prima, ma successivamente penalizzato con 10″ secondi di penalità per aver toccato un birillo.

Puglisi, quindi, si presenterà al prossimo appuntamento del “Tricolore”, in programma a “Rocca Novara” il 15 maggio, con la leadership in classifica e con la consapevolezza di avere tra le mani un potenziale che potrebbe aiutarlo a confermarsi al vertice.

Salvatore Riolo a “Sarnano”

Salite: Riolo 3° nel CIVSA, siciliani piazzati nel CIVM

Podio assoluto per Salvatore Riolo al 14° Trofeo Lodovico Scarfiotti Storico, secondo round del Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche.

Al volante della Lucchini Alfa Romeo Sport di Quarto, il cerdese è riuscito a piazzarsi al terzo posto nel secondo appuntamento del “Tricolore”, ottenendo inoltre il primato tra le vetture di classe SN3000 e il secondo posto nel proprio Raggruppamento. Matteo Adragna, su Porche 911 SC, invece concluso quinto nel Terzo e primo di classe Sil 2000.

Nella gara valida per il CIVM, in programma sullo stesso percorso delle Storiche a “Sarnano”, Luigi Fazzino e Franco Caruso sono riusciti ad ottenere solo dei piazzamenti.

Su Osella PA21/2000, il siracusano di Melilli ha concluso il fine settimana con l’ottavo crono assoluto, mentre il comisano (Norma M20 FC/3000), protagonista con un terzo posto nel primo round del “Tricolore” a Fasano, ha terminato la competizione all’11° posto.

Tra le RS Cup, quarto posto per l’agrigentino di Bergamo, Rosario Parrino (Seat Leon Competition).