Targa Florio: tutto pronto per la 104° edizione

Rossetti-Riva (Citroen C3) alla partenza della 103° edizione

Targa Florio: da domani si entra nel vivo

Con la pubblicazione ufficiale dell’elenco degli iscritti (come da regolamento fissata per stasera, ma girano ormai da giorni) si apre ufficialmente la 104° edizione della Targa Florio, rally valido quale terza prova del Campionato Italiano Rally (CIR), 2° del Coppa di Zona (8°)  e del Trofeo Sicilia Rally  anche per le Storiche

A causa dell’emergenza Coronavirus  e delle relative disposizioni governative anti-contagio, la gara madonita  si svolgerà senza la presenza di pubblico. Modificato anche il percorso rispetto a quanto inizialmente previsto per l’edizione che doveva andare in scena la scorsa primavera.

Giovedì: ritiro dei roadbook e ricognizioni ufficiali

La manifestazione si aprirà ufficialmente domani, mercoledì, quando gli equipaggi iscritti potranno ritirare il roadbook e i numeri di gara per effettuare le ricognizioni ufficiali sul percorso programmate per giovedì.

Il quartier generale della Targa Florio rally è ubicato  a Campofelice di Roccella, presso l’Hotel Acacia Parco dei Leoni.

Targa Florio: le tre prove speciali

L’iter di consegna dei “roadbook” proseguirà anche giovedì, con squadre e piloti che potranno ritirare il materiale a loro disposizione, sempre a Campofelice di Roccella, dalle ore 8.00 alle 13.20 e dalle 14.00 alle 20.00.

Parallelo a questo, si darà la possibilità ai guidatori, ovviamente con vetture stradali, di effettuare le prime rilevazioni lungo le tre prove speciali:  “Tribune”, “Targa” e “Scillato – Polizzi”.

Venerdì: verifiche tecniche e shakedown

Venerdì sono in programma le verifiche tecniche e (inizieranno quelle iscritte al CIR, dalle 7.30), cui seguirà lo “shakedown”,  utile a piloti e squadre, perché si effettua con la vettura da gara.

Il test si svolgerà su un percorso di 2.5 chilometri lungo la Strada Provinciale 9 che porta da Campofelice di Roccella a Collesano.

La giornata si chiuderà alle 16.30 con la pubblicazione degli elenchi e dell’ordine di partenza della corsa.

La mappa della 104esima Targa Florio

104° Targa Florio: sabato la competizione

La corsa madonita scatterà alle ore 9.00  di sabato, con l’uscita dal “campo base” di Campofelice della prima vettura iscritta alla gara. Quest’ultima entrerà nella speciale Tribune, la prima in programma,  23 minuti dopo.

Gli equipaggi del CIR percorreranno complessivamente  334.47 chilometri, di cui 90 cronometrati (tre passaggi tra mattino e pomeriggio sulle speciali Tribune, Targa e Scillato-Polizzi).

Le vetture iscritte al CRZ e le Storiche invece, affronteranno un percorso più breve, privato dell’ultimo passaggio sulle tre speciali in programma (solo due “loop” rispetto ai tre del CIR). Il chilometraggio scenderà quindi a 225.68 chilometri, di cui “soli” 60 cronometrati.

Premiazione a “porte chiuse” a Campofelice di Roccella

Rispetto agli scorsi anni, dove squadre e piloti sfilavano nello splendido scenario del centro storico di Cefalù, la cerimonia di premiazione si svolgerà a Campofelice di Roccella, ovviamente a “ranghi” ristretti e senza la presenza del pubblico.

Gli orari delle speciali

Una soluzione sicuramente non gradita dagli appassionati più “vicini” alla Targa, ma in linea con le direttive anti-contagio da Covid19 emanate da AciSport nei mesi scorsi in base alle direttive del Ministero della Salute e dello Sport 

Dove seguire la gara

Gli appassionati potranno seguire la competizione tramite gli account social ufficiali di AciSport e Targa Florio. “Live text” disponibile sul sito dei cronometristi italiani (FICR).

104° Targa Florio, i programmi: CIR, CRZ e TRZ