Home Auto Slalom A Castelbuono poker di Castiglione
A Castelbuono poker di Castiglione

A Castelbuono poker di Castiglione

39
1

Castiglione, realizzando il poker di successi a Castelbuono, ha rafforzato la propria leadership nel “Siciliano”. A podio anche Virgilio e Schillace (primo degli Under 23)

Come da pronostico Giuseppe Castiglione (Radical SR4 1.6) ha aggiunto l’ennesimo alloro al proprio palmares. Il busetano, con 149.70 punti, ha scritto per la quarta volta consecutiva il proprio nome sull’albo d’oro dello Slalom Città di Castelbuono. La corsa, organizzata dal Team Palikè e dal Motor Sport Club Castelbuono, è stata valida come sesta prova della Coppa Aci Sport di Zona, ottava del Campionato Automobilistico Siciliano Aci Sport e terza dello Challenge Palikè. Castiglione, primo in tutte le manches di giornata, ha realizzato una prestazione in crescendo limando, salita dopo salita, il proprio punteggio (161.39; 153.06 e 149.70). Grazie al risultato ottenuto ha ulteriormente preso il largo nella “provvisoria” del Campionato Siciliano.

Le restanti posizioni del podio a Virgilio e Schillace

Piazza d’onore per Giuseppe Virgilio (anche lui su Radical SR4 ma con motore 1.4). Rimasto ai blocchi di partenza nella prima frazione, ha segnato il crono che gli ha permesso di ottenere la piazza d’onore nella seconda (154.75). Nella terza, ed ultima salita, è stato di poco più lento (155.69). Terzo Emanuele Schillace (Radical SR4 1.4) in virtù dell’ultima prestazione di giornata (173.39; 159.05 e 157.15). Appena fuori dal podio Mimmo Polizzi (Elia Avrio) con 157.18 punti. Il catanese, nella corsa palermitana, è già stato protagonista tre volte (dal 2011 al 2013). Claudio Bologna (Gloria C8 S) ha completato la “Top Five” con 160.39 punti.

I vincitori dei Gruppi

Nelle divisioni affermazioni di: Luigi Di Bella (A), Giuseppe Cacciatore (N), Maurizio Anzalone (E1 Italia), Giuseppe Castiglione (E2SC), Antonio Piazza (E2SIL), Claudio Bologna (E2SS), Giuseppe Bellini (Prototipi), Alfredo Giamboi (Speciale), Tindaro Leggio (VST), Salvatore Giacalone (RS).

Tra gli Under 23 acuto di Schillace

Nella classifica riservata ai conduttori più giovani Emanuele Schillace ha primeggiato ai danni di Michele Poma e Gianfranco Barbaccia. Quarto Dario Salpietro.

Angelica Giamboi in vetta nella graduatoria in rosa

Tra le tre ‘Lady’ in lizza la messinese Angelica Giamboi, con la “fida” Fiat X1/9, ha avuto la meglio sulla palermitana Enza Allotta (Fiat 126 Special). Terza, al proprio esordio nelle corse, la locale Nicoletta Cannizzaro (Peugeot 106 Gti 16v Racing Start).

Sfida a due tra le Storiche

Giovanni Grisanti, con la sua A112 Abarth (T1150) ha trionfato nella “Generale” e nella HST1. Pietro Amorello alla guida di una 600 Abarth (SIL1000) ha conquistato la piazza d’onore assoluta.

Romano leader tra le Attività di Base

Cinque i conduttori in bagarre nell’Attività di Base. Ad avere la meglio è stato Silvestro Romano (A112 Abarth) seguito da Filippo Leo (Fiat 127) e Gianluca Nocera (Peugeot 106 Rally).

Le classifiche

(39)

Dario Gambino © Riproduzione Riservata

Comment(1)

LEAVE YOUR COMMENT

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.