Il 79 a Misilmeri

Concluse le Verifiche di “Misilmeri” con 79 conduttori confermati ai nastri di partenza. Domani il “via” alle 9.00

Sono 79 i conduttori (60 Nazionali, 12 Attività di Base e sette Autostoriche) che domani animeranno il 22° Slalom di Misilmeri. La corsa organizzata dal Team Palikè, e diretta da Lucio Bonasera, sarà articolata su tre manches da disputare lungo i 2.990 metri ricavati sulla SP38. Tra i pabaili alla vittoria figurano i busetani Giuseppe Castiglione (Radical Prosport Suzuki/Armanno Corse) e Giuseppe Gulotta (Radical SR4 Suzuki/Ionia Corse Giarre) vincitore, quest’ultimo, della passata edizione. Tra gli altri contendenti non mancheranno l’appello Nicolò Incammisa (Trapani Corse), Emanuele Schillace (TM Racing), Antonio Virgilio e Giovanni Greco (TM Racing), tutti su Radical SR4. Ai nastri di partenza della SPS anche Claudio Bologna (Elia ST 09 Suzuki), Pietro Raiti (Catania Corse), Onofrio Alba (entrambi su Alba SPS Kawasaki) e Biagio Rigogliuso (Radrical Prosport Kawasaki/Festina Lente). Tra i Prototipi sicuri protagonisti saranno Girolamo Ingardia (Fiat Cinquecento Suzuki/Trapani Corse) e Gianfranco Barbaccia (Fiat 126/Armanno Corse). Nella divisione Francesco Strinati (A112 Abarth) difenderà i colori di casa con la Misilmeri Racing. Domani il “via“ è previsto a partire dalle 9.00.

 

Il programma e l’albo d’oro