Nel messinese il “Tindari”

Le strade della provincia messinese ospiteranno, questo week end, la seconda edizione del “Tindari”. Ai nastri di partenza anche Tony Cairoli

Questo fine settimana la provincia messinese ospiterà la seconda edizione del Tindari Rally. La corsa, organizzata dalla CST Sport, è valida per il Campionato Siciliano Rally e per il Trofeo Rally Sicilia. Oltre 155 gli iscritti che domani si presenteranno alle verifiche (dalle 8.30 alle 13). Dalle 12 alle 15 sarà possibile per gli equipaggi provare le vetture da gara sullo Shakedown, il test con l’auto in pieno assetto da competizione. Poi la parata delle auto da gara nel centro di Patti, quindi, la Presentazione sul Lungomare. Domenica parola ai motori ed al cronometro per le 6 prove speciali “Moreri” e “Montagnareale”, da percorrere tre volte ciasuna, per un totale di 35,4 Km cronometrati, sui 130,10 di percorso di gara. Il Traguardo sempre in Via Filipo Zuccarello sul Lungomare di Patti Marina alle 17. Tra i partenti non mancherà l’otto volte Campione del Mondo MX Tony Cairoli. Il pattese (nella foto impegnato lo scorso anno come apripista) sarà impegnato sulle strade di casa a bordo di una Renault Clio Super 1600. Tra gli iscritti svetta anche il nome del vincitore 2015 Totò Riolo. Il pilota di Cerda sarà al volante della Mitsubishi EVO X in coppia con Gianfranco Rappa. A bordo di una EVO IX l’esperto pilota di casa Carmelo Molica sarà affiancato da Marta De Paoli. Tra le Super 1600 saranno della partita anche Salvatore e Claudia Armaleo (papà e figlia) oltre a Carmelo Mondello e Tino Pintaudi, Nunzio e Roberto Longo e, in arrivo dalla provincia di Agrigento, Biagio Mingoia con Christian Carrrubba. Tra i papabili alle zone alte della classifica figurano anche Antonino Segreto (Renault New Clio) Matteo Gagliano (Peuget 207) entrambi in classe R3.