Il Time Attack a Racalmuto

Il “Valle dei Templi” di Racalmuto ha inaugurato la stagione 2017 con il Time Attack. Il podio dell’Assoluta ai conduttori Maltesi. Primo dei siciliani Marco Pendolino

Il Time Attack, con il primo appuntamento, ha fatto tappa sul “Valle dei Templi” domenica 12. Il tracciato agrigentino ha visto impegnati un totale di 57 piloti. La graduatoria “Generale” ha visto protagonisti i conduttori provenienti dalla vicina Malta. Il più veloce è risultato Simon Camilleri. A bordo di una Lancer Evo ha percorso un giro in 1’11”106. Alle sue spalle, con un ritardo di 0”849, si è attestato Johann Meli (Lotus) seguito da Daniel Montebello (su GTR a 1”318). Il primo dei “nostri” è risultato Marco Pendolino, quinto assoluto in 1’13”980, su Subaru Impreza.

Nelle classi successi per: Giancarlo Saitta (Open 1600 – 1’15”107), Johann Meli (Open 2000 – 1’11”955), Giuseppe Russello (Open Racing – 1’14”638), Owen Jones (Pro 1216 – 1’16”591), Francesco D’Agosta (Pro 1620 – 1’18”237), Vincenzo Giambanco (Pro 2WDO – 1’15”176), Vincenzo Montalbano (2WDU – 1’15”208), Daryl Borg (Pro 4WDO – 1’12”432), Simon Camilleri (Pro 4WDU – 1’11”106), Claudio Arena (Pro RWD – 1’18”075), Francesco Di Stefano (Pro TJ – 1’22”232), Yuri Cavallaro (Stock 1216 – 1’27”922), Gianluca Fabiano (Stock 1629 – 1’19”243), Maurizio Fiorino (Stock 2WDO – 1’18”902), Silvestro Pitari (Stock 2WDU – 1’16”061), Daniel Montebello (Stock 4WDO – 1’12”424), Claudio Ventimiglia (Stock 4WDU – 1’17”079), Stefano Foresta (Stock RWD – 1’15”001), Claudio De Vita (Stock TJ – 1’21”634).