Le Jaguar alla Targa Florio: la mostra al Museo dei Motori

La locandina della mostra

Jaguar e Targa Florio, una storia poca nota raccontata con le fotografie

Venerdi 23 alle ore 18 verrà inaugurata la mostra fotografica “Le Jaguar alla Targa Florio“, organizzata dal Museo dei Motori e dei Meccanisni in collaborazione con l’Associazione Culturale “Amici della Targa Florio” http://www.amicidellatargaflorio.come che sarà ospitata sino a domenica 26 presso il Museo dei Motori e dei Meccanismi della Facoltà di Ingegneria in Viale delle Scienze a Palermo. Sabato si potrà visitare dalle 9 alle 18, domenica dalle 9 alle 13.

La mostra comprende ùna selezione di fotografie storiche, alcuni video e l’esposizione di alcune auto, e fra queste  la Jaguar XK120 che  partecipò a due edizioni della corsa madonita nel 1954 e ’55. Venne “importata” dal New Jersey (dove era stata immatricolata), dall’agrigentino Alfonso “Fofò” Vella.  Quella Jaguar gareggiò con le targhe dell’originaria immatricolazione U.S.A., ed anche quelle targhe, inusualmente cromatiche come erano in quegli anni cinquanta nel New Jersey, si potranno ammirare dal vivo invece che nelle foto in bianco e nero dei tempi.

L’attuale proprietario ha messo a disposizione  un vero e proprio cimelio.  Una vettura che gareggio insieme a Ferrari, Mercedes, Maserati, e contro piloti che hanno fatto la storia dell’automobilismo sportivo : Biondetti, Taruffi (del quale quest’anno ricorre il trentennale della scomparsa) Musso, Castellotti, Moss, Fangio, Collins solo per citarne qualcuno.

Spettacolari immagini di quella XK120 e di altre  Jaguar che gareggiarono nelle edizioni disputate tra il 1954 ed 1963, sono  tratte dal prezioso archivio storico dell’Agenzia Scafidi, e proposte in dimensioni inedite.  Altre foto provengono da archivi privati di fotografi non professionisti come Piero Pucci di Benisichi e Gaetano Rivera.