Autodromo di Pergusa, rifacimento dell’asfalto

L’Autodromo di Pergusa, dopo lungo lavoro preparatorio e complesso iter burocratico, finalmente si appresta ad accogliere macchinari e uomini per iniziare i lavori di rifacimento dell’intero circuito asfaltsto. Anche il disegno della pista verrà leggermente modificato, e beneficeranno di intervento di ripristino e migliorie le strutture.

Un “regalo” che arriva per i 60 anni dal l’inaugurazione dell’impianto avvenuto nell’aorile del 1958,  anche se i ritardi accumulati con il pur necessario iter burocratico propedeutico all’inizio dei lavori, comprendendo anche la preventiva approvazione degli organi sportivi nazionali ed internazionali, hanno causato la definitiva cancellazione dell’attesa “24 Ore di Sicilia”, organizzata dal gruppo Peroni Race e ch’era in programma nel week-end del 23-25 marzo.

Solo oggi è stato possibile – come informa una nota diffusa dal Consorzio Ente Autodromo Pergusa- inviare “alla Commissione Nazionale Sicurezza Circuiti di AciSport, gli elaborati e le relative schede tecniche del progetto inerente il rifacimento dell’asfalto e l’adeguamento dei cordoli del circuito. Dall’esito di questo esame dipende la successiva e definitiva approvazione del progetto stesso da parte della FIA”.

” Si conclude così – sottolinea il comunicato – questa parte di impegno, lungo e laborioso, di tutte le componenti (Tecnici, Dirigenti, Uffici, Partner, Soci, CDA ed organismi vari), che sono stati impegnati bell’iter burocratico oltre che nel lavoro di progettazione veto è proprio. Se ciò da un lato ha prodotto nei tempi inizialmente previsti, dall’altro renderà finalmente l’impianto adeguato ai requisiti di sicurezza, e migliorato sotto l’aspetto tecnico”.
“Progetto, programmi e dettagli operativi- informa infine la nota – verranno illustrati nel corso di un’apposita conferenza stampa, di imminente convocazione”