Minì è sceso in pista ad Imola per una sessione di test F4

Due giorni di test positivi per Gabriele Minì sul tracciato di Imola. Dopo la trasferta in terra tedesca, al Nurburgring, l’alfiere del team Prema è sceso nuovamente in pista con la propria Tatuus F4-T104, proseguendo il lavoro di adattamento alla squadra in vista dell’esordio stagionale previsto per il 2 agosto a Misano.

Il talento nato a Marineo (Pa) ha staccato il secondo miglior tempo al termine della due giorni di test, raccogliendo indicazioni positive sulla vettura e sul passo. Minì ha fermato il crono sull’1’44”938 ed è stato il più veloce dei piloti Prema. Gabriele Bortoleto ha chiuso subito alle sue spalle, lontano di pochi millesimi, mentre Dino Beganovic e Sebastian Montoya hanno accusato un ritardo superiore ai sei decimi.

Gli altri protagonisti

Il più veloce della due giorni è stato Filip Ugran del team Jenzer Motorsport, il quale ha staccato un crono di 1’44”772, pochi millesimi più rapido della Prema di Gabriele Mini. Terza posizione per Gabriele Bortoleto (Prema), seguito da Jesse Salmenautio (Bhaitech) e Jack Crawford (Jenzer Motorsport). Dino Beganovic ha chiuso il pomeriggio col decimo tempo.

Prossimo appuntamento a Misano

Il circus della “Italian Formula 4 by Abarth” tornerà in pista il prossimo 1 luglio, con una due giorni di test che vedrà protagoniste anche le vetture di Formula 3 e Formula Regional. Ci sarà quasi sicuramente in pista il team Prema e Gabriele Minì, il quale avrà la possibilità di girare per la prima volta sul tracciato dove il 2 agosto esordirà ufficialmente nella serie.

Il profilo di Gabriele

Gabriele Minì di Marineo (Palermo), 15 anni compiuti lo scorso marzo, è considerato una delle stelle nascenti del motorsport europeo e italiano. Ha debuttato nelle categorie karting nell’ormai lontano 2015 e grazie alle proprie capacità è riuscito a conquistare diversi successi personali. Tra queste  anche il Campionato Italiano 60 Mini per ben due volte consecutive.

All’attivo anche un secondo posto nel CIK FIA Martin World Championship, una vittoria nella WSK Super Master Series 2019, classe OKJ, e due posizioni secondarie nel campionato europeo FIA 2019 e nel WSK Champions Cup. Un percorso netto che potrebbe lanciarlo tra i professionisti entro tre-quattro anni.

Italian F4 Powered by Abarh, classifiche

Mattina Day 1

03_Classification_Free Practice 1 Day 1 - Group A

 

Pomeriggio Day 1

03_Classification_Free Practice 2 Day 1 - Group A

Day 2

03_Classification_Free Practice 4 Day 2 - Group A