208 Rally Cup PRO, si chiude con un round d’anticipo la serie del Leone

208 Rally Cup PRO, serie “tagliata” a causa dell’emergenza Covid19

In seguito alla decisione degli organizzatori di annullare il Rally Appennino Reggiano, ultimo appuntamento della serie IRC Pirelli a cui è abbinato il Peugeot Competition 208 Rally Cup PRO, il reggiano Alessandro ZORRA diventa il vincitore di questa specifica classifica del Competition 2020.

Il trentasettenne di San Polo d’Enza, vincitore del Rally di Bassano e secondo nell’inaugurale Rally del Casentino, precede in classifica il campione uscente e ventiseienne empolese Mirco Straffi. A sua volta vincitore nell’aretino e terzo, complice una foratura, nella seconda e a questo punto conclusiva gara veneta.

Si conclude così, anticipatamente, una serie che ha visto anche quest’anno una partecipazione nutrita e combattiva delle Peugeot 208 R2B. 12 al via del Rally del Casentino e ben 17 al Rally di Bassano.

208 Rally Cup PROLa comunicazione dell’annullamento

IRC Sport, società impegnata nell’organizzazione dell’International Rally Cup – Pirelli, ha condiviso con gli organizzatori del 41° Rally dell’Appennino Reggiano – previsto come ultima tappa dell’IRC Pirelli 2020 –  la decisione di non disputare la manifestazione. La necessità di contenere gli spostamenti tra le regioni e all’interno delle stesse, il necessario dispiegamento di forze necessario per la disputa di un rally, a partire dall’impiego di numerosi mezzi di soccorso, appare in evidente contrasto con l’evoluzione della pandemia.

Gli organizzatori di IRC Sport hanno altresì fatto sapere che le classifiche sono congelate a quelle maturate dopo il Rally di Bassano. E che i premi messi in palio dalla stessa IRC Sport, fra cui quelli previsti per il Peugeot Competition 208 Rally Cup PRO, verranno comunque elargiti. Seppure in misura ridotta e proporzionale al reale numero di gare disputate.

208 Rally Cup PRO, la classifica finale

1. Alessandro Zorra 60 punti
2. Mirco Straffi 58
3. Fabio Farina 46
4. Paolo Oriella 40
5. Mario Cecchini 32
6. Franco Ricciardi 30
7. Giovanni Giaquinto 29
8. Alex Pagnan 20
9. Christopher Jr Lucchesi 18.