Rallies: le novità della 49° stagione siciliana

oltrestretto
Nucita Andrea-Nucita Giuseppe, Hyundai i20 R5 #4
NotizieRally

Rallies: l’anteprima della stagione 2021

La stagione 2021 dei rallies siciliani che avrà inizio – attualmente – l’8 maggio con la manifestazione più celebre fra tutte, la Targa Florio, sarà la 49° dal debutto della specialità avvenuto nel 1972 con il 1° Rally Internazionale di Sicilia poi abbinato proprio alla Targa dal 1978

“I nuovi rallies” protagonisti di Sabato Live

Della nuova stagione siciliana e della novità della specialità se ne discuterà domani sera, nel corso del primo appuntamento della seconda serie dei “Sabato Live” di Sicilia Motori. Che avrà inizio alle ore 22 e si potrà seguire in diretta streaming sul canale YouTube di SM (da dove registrandosi sarà possibile rivolgere domande ai partecipanti) e sulla pagina Facebook di Sicilia Motori.  

La stagione 2021

Il Campionato Sicilia Rally 2021 la serie che interessa la maggior parte dei “rallisti” della regione comprende tutte le gare che si svolgono sul territorio siciliano, ciascuna con coefficenti differenti a seconda della validità per le altre serie nazionali CIR e “Coppa Rally di Zona” (8°). Quest’ultima, in base al piazzamento ottenuto, consente la qualificazione alla “finalissima” che dopo due stagioni a “Como” quest’anno sarà Rally di Modena (31 ottobre).

Lo scorso anno a trionfare fu l’equipaggio tutto messinese composto dai fratelli Andrea e Giuseppe Nucita, i quali andarono in finle grazie al successo nella 3° zona (Trentino e Veneto).

La stagione 2021 – se non vi saranno novità legate al Rally di Cefalù che potrebbe tornare in scena ad aprile – avrà inizio il prossimo sabato 8 e domenica 9 maggio con la Targa Florio, round valido sia per la Coppa Rally di Zona (coeff. 1.5) che per il Campionato Italiano Rallies (coeff. 2). La 105° edizione della corsa madonita ideata da  Vincenzo Florio sarà la terza prova del massimo Campionato “tricolore” composto da otto round (si partirà dal “Ciocco” il 14 marzo ). La “Targa-Rally”  tornerà dopo un anno di pausa ad essere valida per il Campionato Italiano Storiche, terza di cinque prove.

targa florioTrofeo Sicilia: sette rallies nel 2021

Dopo l’apertura della Targa Florio, il mondo del rally siciliani affronterà un mese di pausa fino al 12 giugno, data in cui si svolgerà il 19° Rally di Caltanissetta. Seguiranno il 21° Rally dei Nebrodi (11 luglio) e il “classico” appuntamento estivo del Tirreno, in programma sabato 11 e domenica 12 agosto.

La manifestazione, come da tradizione, si svolgerà in notturna nelle zone di Villafranca Tirrena e Rometta Marea. Al termine della pausa estiva, il calendario proporrà un “trittico” di gare spalmate tra settembre, ottobre e novembre.

Con, nell’ordine, 12° Rally del Sosio (11-12 settembre),  Rally dei Templi (22-23 ottobre) e  7° “Tindari” (20-21 novembre).

In calendario la “new entry” del Rally Proserpina

In aggiunta ai rallies sopra citati si aggiungerà il redivivo “Proserpina” nell’ennese, competizione organizzata dall’Autodromo di Pergusa inserito in extremis in calendario per domenica 5 ottobre con la 27° edizione(quella del 2013 non venne disputata).

La gara, oltre a sei passaggi su due prove speciali “esterne”, prevede altrettante frazioni cronometrate all’interno della pista. Un rally che dal 1979 sino al 2011 è stato uno degli appuntamenti più interessanti e partecipati della stagione siciliana.

Ha avuto le validità per il Trofeo Italia Centro Sud (1985 e 1986),  ed è stata prova finale della “Coppa Italia Rallies” nel 2009 e 2010. Infine prova del Trofeo Rally Asfalto nell’ultima edizione disputata (agosto 2011)

CRZ: si parte con la “Targa”, chiusura al “Sosio”

Il calendario della Coppa Rally di Zona (8°) seguirà gli appuntamenti del Campionato Sicilia Rally, ad eccezione del Rally dei Templi e del “Tindari”. Si partirà quindi l’8-9 maggio con la Targa Florio e in successione sia volgeranno  “Caltanissetta“, “Nebrodi”“Tirreno”“Sosio”. Terminati questi appuntamenti si tireranno le somme conclusive per il gran finale dell’anno previsto il 31 ottobre al Rally di Modena.

targa florioStoriche: si seguirà il campionato delle moderne

Le “Storiche” seguiranno lo stesso calendario delle moderne. Per il CRZ avremo quindi cinque appuntamenti, mentre gli stessi saliranno ad otto per il Campionato Sicilia Rally. La “Targa Florio“, al contrario della passata stagione, avrà validità per il Campionato Italiano Rally Autostoriche. Sarà il terzo appuntamento di un calendario composto da otto gare.

Rallies: i vincitori del 2020

Si ripartirà dal successo del duo palermitano composto da Alessio Profeta e Sergio Raccuia. L’equipaggio dell’Island Motorsport, vittorioso anche in campo nazionale con il tipo Under25 della Coppa AciSport, ha bissato il successo del 2019 nelle classifiche Piloti, Navigatori e Under 25 del Trofeo Rally Sicilia, candidandosi al ruolo “lepre” anche nel 2021.

Nelle altre classi, tra quelli che hanno raggiunto il numero di minimo di gare, si sono imposti Antonio Damiani (R2B), Nazareno Pillitteri (A7), Salvatore Scannella (A6), Antonio Monastra (A5), Maurizio Rizzo (N3), Salvatore Moschella (N2), Michele Coriglie (PROD.E/A6), Salvatore Farina (PROD.S/N2) e Danilo Gibella (RS1600).

Nessun vincitore nel Femminile, dato che Leila Rappazzo e Agatina Traina non sono riuscite a raggiungere le tre partecipazioni minime richieste dal regolamento.

Nelle storiche, invece, Roberto Perricone, Giovanni SpinnatoAlfredo Gippetto e Francesco Ospedale si sono imposti rispettivamente nel Primo, SecondoTerzo e Quarto Raggruppamento. Tra i navigatori, gli unici titoli assegnati sono stati quelli del Secondo e Quarto Raggruppamento, andati rispettivamente a Fabio Mellina e Antonio Mancuso.