Ford Ion Park: l’Ovale Blu accelera la ricerca e lo sviluppo sulle batterie

ford ion park

Ford Ion Park: annunciato un nuovo centro globale

Ford annuncia, oggi, la realizzazione di nuovo centro globale di eccellenza dedicato alla produzione di  batterie, chiamato Ford Ion Park, per accelerare la ricerca e lo sviluppo della tecnologia delle batterie e delle celle.

Un team interfunzionale per lo sviluppo delle batterie

L’azienda si basa su quasi due decenni di esperienza nel settore delle batterie e ha scelto di centralizzare un team interfunzionale di 150 esperti in sviluppo, ricerca, produzione, pianificazione, acquisto, qualità e finanziamento della tecnologia delle batterie, per aiutare Ford a sviluppare e produrre più rapidamente celle e batterie.

Il team del Ford Ion Park sta, inoltre, esplorando migliori opportunità di integrazione e innovazione in tutti gli aspetti della catena del valore, dalle miniere al riciclo, lavorando con tutti i team all’interno di Ford, inclusi gli esperti del nuovo Ford Battery Benchmarking and Test Laboratory, il Ford Customer Service Division e diversi fornitori e partner strategici.

Il team del Ford Ion Park è già operativo. Inoltre, un laboratorio di apprendimento integrato da 185 milioni di dollari, dedicato allo sviluppo, al test e alla costruzione di celle e pacchi batterie, aprirà nel sud-est del Michigan alla fine del prossimo anno. Questo laboratorio di quasi 19.000 mq di superficie sarà uno dei più grandi al mondo e avrà al suo interno apparecchiature di ultima generazione per la progettazione e la produzione di elettrodi, celle e pacchi batterie e utilizzerà una tecnologia all’avanguardia per sperimentare nuove tecniche di produzione che consentiranno a Ford di realizzare rapidamente progetti avanzati di celle e pacchi batterie prodotti con materiali innovativi.

La direzione affidata ad Anand Sankaran

Anand Sankaran guiderà il team del Ford Ion Park come nuovo Direttore. Sankaran lavora per Ford da 30 anni e porta con sè decenni di esperienza nel campo delle batterie e dell’elettrificazione, compresa l’esperienza acquisita nel suo attuale ruolo di Electrified Systems Engineering Director. E’ stato il vincitore del premio Henry Ford Technology Award nel 1999 per il suo lavoro sull’elettrificazione presso il Ford Research Lab ed è un leader nello sviluppo dei prodotti e ha applicato i risultati delle sue ricerche e innovazioni su veicoli fondamentali, tra cui il pluripremiato Escape Hybrid, la Mustang Mach-E e il futuro F-150 HybridSankaran detiene anche 32 brevetti statunitensi in elettronica e tecnologie per veicoli ibridi ed è membro dell’Institute of Electrical and Electronics Engineers.

Anand Sankaran, Direttore di Ford Ion Park

“Il viaggio di Ford nell’elettrificazione è iniziato con l’Escape Hybrid nel 2004, il primo SUV ibrido al mondo, e continua ancora oggi, mosso dal desiderio di produrre veicoli senza compromessi per un mondo migliore. Utilizzeremo questo laboratorio con l’aiuto di partner e fornitori per mettere a punto le nostre batterie in base alle esigenze dei nostri veicoli e dei clienti, sperimentando l’utilizzo degli ioni di litio di prossima generazione, comprese le batterie allo stato solido”.

Batterie ottimizzate in base alla clientela

Il team del Ford Ion Park garantirà che le batterie siano ottimizzate per i diversi clienti, dai pendolari agli appassionati di prestazioni, agli operatori di flotte di veicoli commerciali.

Il team farà tesoro dei suggerimenti dei clienti per ottimizzare le tecnologie delle batterie che forniscono le prestazioni e l’autonomia che i proprietari di camion, veicoli commerciali e flotte apprezzano di più. Ciò significa creare batterie e tecnologie distinte per fornire capacità di traino e off roadimportanti per i clienti di camion, nonché efficienza di guida stop-and-go per i gestori di flotte nelle città di tutto il mondo.

Un nuovo laboratorio per supportare il lavoro di sviluppo del Ford Ion Park

 Il nuovo Ford Battery Benchmarking and Test Laboratory di Allen Park, nel Michigan, aiuterà a testare e identificare rapidamente le celle batterie e i prodotti chimici giusti per alimentare la crescente gamma di veicoli elettrici Ford e per soddisfare al meglio le esigenze dei diversi clienti.

Il Ford Battery Benchmarking and Test Laboratory, aperto alla fine dell’anno scorso, dispone di 150 aule per i test e 325 aree dedicate al lavoro di sviluppo. Con un investimento di 100 milioni di dollari e una superficie di quasi 19.000 metri quadrati, il laboratorio ha già analizzato più di 150 tipi di celle batterie.

Il laboratorio all’avanguardia ospita aree di test per celle e pacchi batterie, banchi di prova e strutture di benchmarking per verificare la validità della progettazione, la calibrazione dei controlli, lo sviluppo del pacco batteria e progetti pilota di batterie che sperimentano l’efficacia di diversi composti chimici. Il team di laboratorio può replicare le prestazioni delle batterie prodotte  su vasta scala in condizioni meteorologiche estreme e riprodurre i casi segnalati dai clienti, accelerando l’implementazione delle innovazioni sui veicoli futuri.

Un nuovo impulso

Ford quest’anno ha annunciato il suo impegno a investire almeno 22 miliardi di dollari entro il 2025 per produrre veicoli connessi ed elettrificati, basandosi sui suoi punti di forza, a partire dalle versioni EV dei suoi modelli più noti.

In Nord America, la Ford Mustang Mach-E ha già riscontrato un grande successo nelle vendite. Inoltre, il Ford Transit completamente elettrico sarà in vendita alla fine di quest’anno e l’F-150 completamente elettrico arriverà entro la metà del 2022.

In Europa, Ford passerà a una produzione totalmente elettrica di vetture entro il 2030, con almeno una versione completamente elettrica o Plug-In Hybird per ogni modello di veicolo commerciale entro il 2024. Ford sta anche investendo 1 miliardo di dollari nel centro di produzione di veicoli elettrici a Colonia, con l’obiettivo di costruire la prima vettura di volume completamente elettrica, per i clienti europei, a partire dal 2023.

In Cina, Ford si sta preparando a produrre la Mustang Mach-E per i clienti asiatici entro la fine dell’anno e ha recentemente annunciato che sta istituendo una divisione veicoli elettrici con uno schema di vendita diretta e una rete che, quest’anno, raggiungerà 20 grandi città in tutta la Cina. Inoltre, Ford ha stretto una partnership con la società elettrica State Grid cinese e l’azienda automobilistica NIO per offrire ai clienti di veicoli elettrici l’accesso a più di 300.000 stazioni di ricarica pubbliche, di cui 160.000 a ricarica rapida, in più di 340 città in tutto il paese.

Ford Ion Park, comprovata esperienza nell’elettrificazione

Ford è stata attivamente coinvolta nella ricerca sulle batterie e sui veicoli elettrici, a partire da Henry Ford e Thomas Edison. A oggi, la società ha ottenuto più di 2.500 brevetti negli Stati Uniti nelle tecnologie di elettrificazione, con altri 4.300 brevetti in attesa di approvazione.

Dal 2004, Ford ha venduto più di 1 milione di veicoli ibridi, ibridi plug-in e completamente elettrici e ha montato quattro generazioni di batterie sui suoi veicoli. Entro la fine dell’anno, la società produrrà veicoli elettrificati e tecnologie di supporto in più di 15 stabilimenti di assemblaggio di motori e veicoli a livello globale.

Ford ha assemblato pacchi batteria ibridi e motori elettrici nel Michigan dal 2012, dopo aver reso questo Stato il suo centro di eccellenza per l’elettrificazione dei veicoli nel 2010.

Nello stesso anno, Ford ha investito 135 milioni di dollari per progettare, ingegnerizzare e produrre componenti per veicoli ibridi. L’investimento comprendeva 170 posti di lavoro nello stabilimento di assemblaggio di batterie di Rawsonville in Sud Africa e nell’impianto di trasmissione di VanDyke negli Stati Uniti per l’assemblaggio di motori elettrici, oltre ad assumere più di 50 ingegneri esperti nella realizzazione di veicoli elettrici.

Hau Thai-Tang, Chief Product Platform and Operations Officer di Ford

“Stiamo già aumentando la produzione di veicoli completamente elettrici in tutto il mondo, poiché sempre più clienti sperimentano e desiderano beneficiare dei vantaggi e del piacere di guida dei veicoli a zero emissioni. Investire di più in ricerca e sviluppo nell’ambito delle batterie, ci aiuterà ad accelerare i processi che consentiranno di fornire ai nostri clienti un numero maggiore di veicoli elettrici a costi inferiori. Stiamo creando nuovi i strumenti e soluzioni di cui abbiamo bisogno per un futuro migliore, più accessibile e a zero emissioni. 

Stiamo modernizzando la capacità di sviluppo e assemblaggio delle batterie di Ford in modo da poter controllare meglio i costi e le variabili di produzione interne e ottimizzare la produzione in tutto il mondo con velocità e qualità”.