Quota Mille: 79 iscritti per lo slalom a Linguaglossa

Girolamo Ingardia con la sua Ghipard

Quota Mille: si parte domani con le verifiche

Sono 79 gli iscritti al prossimo 3° Slalom Quota Mille, gara organizzata dalla Passione&Sport di Michele Vecchio e valevole per il Campionato Regionale e la Coppa di Zona (5°) di specialità .Terminate le operazioni di iscrizione alla gara, la cui “deadline” era fissata per lo scorso 26 maggio, l’organizzatore ha reso noto i piloti che affronteranno le tre manche lungo il percorso posto sulla strada provinciale Mareneve, a Linguaglossa, centro abitato che tra l’altro ospiterà i servizi relativi alla manifestazione.

Il programma della due giorni prevede le verifiche tecniche e sportive domani a partire dalle ore 15.30 fino alle 19.30/20.00. Passione&Sport, successivamente, rilascerà l’elenco con i verificati e con l’ordine di partenza per l’indomani. Non è prevista una salita di ricognizione. Domenica 30 maggio sono invece programmate Gara 1 e 2 (partenza della prima vettura prevista alle ore 9.00), la cui classifiche assegneranno il gradino più alto del podio della competizione e il trofeo Ciccio Giuffrida.

quota mille
La locandina del 3° Slalom Quota Mille

3° Slalom Quota Mille: gli iscritti

Nella competizione che si nota lungo la parete nord dell’Etna ci sarò il leader del Campionato Regionale, il mazarese Girolamo “Mimmo” Ingardia, il quale cercherà di difendersi dagli assalti degli inseguito al volante della “fida” Gloria B5 Evo Suzuki 1150.

Da tenere sott’occhio anche il vincitore dell’ultimo Slalom di Partanna, ovvero l’altro mazarese Giuseppe Giametta (Gloria B4 Suzuki) e il catanese di Giarre, Michele Puglisi (Radical SR4). Quest’ultimo è reduce da un ottimo terzo posto nel round del Campionato Italiano Slalom andato in scena lo scorso fine settimana a Campobasso

Sempre nel gruppo E2SC, classe 2000, troviamo un altro catanese, ovvero Paolo Nicolosi, in competizione a Linguaglossa con la Osella PA21. Nella 1600 e nella 1400 spiccano invece le presenze del siracusano Antonio Lastrino (Radical Prosport) e dell’aretuseo Fabio Lenares, quest’ultimo con un prototipo autocostruito.

Nella E1, classe 1600, conferma per il catanese Angelo Guzzetta, protagonista di un grande terzo posto nel 2019, mentre tra le N saranno da tenere d’occhio il milazzese Franco Alibrando (Peugeot 106 Rally) e il singalese Mario Radici (Renault Clio Williams).

Nel gruppo A, con ogni probabilità, sarà fra i protagonisti il messinese Alessio Truscello (Peugeot 106). Capitolo “lady”: la messinese Angelica Giamboi (Fiat X 1/9) e la catanese Rossella Pappalardo (Fiat 500) gareggeranno nel gruppo S, mentre la “brontese” Alice Gammeri sarà della partita nella N. Tre gli iscritti tra gli “Under 23”: il sampietrino Mattia Tirintino (Peugeot 106 Rally), il messinese Giuseppe Giamboi (Renault Clio Williams) e il catanese Sebastiano Fiore (Peugeot 106 Rally).