Profeta “guida” gli italiani al Rally d’Italia Sardegna

profeta
Alessio Profeta e Sergio Raccuja (Skoda Fabia R5)
home-ad

Profeta 22° assoluto, Rappa naviga al terzo posto Campedelli sulla “Terra”

Terzo gradino del podio per il cesenate Simone Campedelli e per il palermitano Gianfrancesco Rappa al Rally di Sardegna, secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally Terra. L’equipaggio della palermitana Island Motorsport, grazie ad una gara “pulita” e priva di sbavature, è riuscito a battagliare costantemente per le posizioni di vertice della classifica, aggiudicandosi un podio che da morale in vista dei prossimi impegni stagionali.

Simone Campedelli-Gianfrancesco Rappa (Volkswagen Polo R5) #102, Island Motorsport

Su Volkswagen Polo R5, Campedelli e Rappa si sono posizionati alle spalle delle coppie formate da Paolo Andreucci-Rudy Briani (Skoda Fabia R5) e Umberto Scandola-Giovanni D’Amore (Hyundai i20 NG). Rally deludente invece per i messinesi Alessandro Casella e Rosario Siragusano (Ford Fiesta), mai in lotta per le posizioni di vertice della classifica e ritirati nel corso della penultima PS di giornata, la Filisogu-Sa Conchedda 2.

Rally Sardegna, le classifiche finali della gara “Terra”

Profeta e Raccuja in forma nella gara del WRC

Ottima prima giornata di gara invece per il duo composto da Alessio Profeta e Sergio Raccuja (Skoda Fabia R5): nonostante una toccata nell’ultima speciale del “loop” mattutino, fortunatamente senza grosse conseguenze, l’equipaggio palermitano è riuscito a chiudere la prima giornata in Sardegna col 22 posto assoluto, risultando la coppia italiana meglio piazzata nella classifica generale.

Un riscontro importante, arrivato grazie ad un ottimo feeling con la Fabia R5 su fondo sterrato, che andrà confermato nelle otto PS in programma domani tra la mattina e il pomeriggio, tra cui la “complessa” Lerno – Monti di Alà. La partenza della prima vettura dalla Coiluna-Loelle 1, prima prova di giornata, è prevista alle ore 8.08.

WRC, Rally Italia Sardegna: le classifiche dopo la PS8