Slalom: il punto sulle gare di “Salice” e “Fonti di Scillato”

slalom
Emanuele Schillace, l'ultimo vincitore dello Slalom di Salice

Slalom: Top Competition e Palikè a lavoro per le rispettive gare

Prosegue spedita la “macchina” organizzatrice per il prossimo Slalom di Salice, appuntamento organizzato da Top Competition e valevole per il Campionato Regionale e per la Coppa di Zona di specialità. In attesa di scoprire gli iscritti che domenica 20 giugno si daranno battaglia lungo le tre manche da 2,9 chilometri poste sulla SP51 che collega Salice con Portella Castanea, gli organizzatori hanno confermato diverse importanti modifiche al tracciato, tra cui il rifacimento del manto stradale che, rispetto all’edizione di due stagioni fa, dovrebbe aiutare i piloti ad abbassare i riscontri cronometrici.

slalom di salice
La locandina del 4° Slalom di Salice

Torna il “Salice” dopo lo stop dello scorso anno

La gara, ricordiamo, è stata disputata per la prima volta nel 2017 ed è giunta alla sua 4° edizione. Nel 2020 non si è svolta non solo a causa dell’emergenza Coronavirus, ma anche a causa del deterioramento del manto stradale, il quale non garantiva lo svolgimento della competizione nel rispetto delle regole di sicurezza. Preso atto di questa situazione, gli organizzatori hanno scelto di “cancellare” l’edizione, dando appuntamento alla corsa di quest’anno con un manto totalmente nuovo.

Slalom di Salice: il programma della due giorni

Il programma della due giorni prevede le “classiche” verifiche di rito pre-gara sabato 19 giugno, le quali sia volgeranno presso la zona antistante la Canonica S.Stefano Juniore, in Via P.Umberto di Salice (ME), dove tra l’altro è ubicata anche la Direzione Gara. Domenica 20 giugno la partenza della prima vettura è prevista alle ore 9.00, con i piloti che si daranno battaglia lungo tre manche, al meglio delle quali sarà redatta la classifica. In ottemperanza alle misure anti-Covid19, la competizione sia svolgerà senza pubblico.

L’ultimo a trionfare nella gara del “Salice” è stato l’idolo di casa, il messinese Emanuele Schillace su Radical SR4. Nel 2018 a salire sul gradino più alto del podio è stato il messinese Giovanni Greco (Radical), mentre nel 2017, prima storica edizione dello Slalom, ad imporsi è stato il trapanese Giuseppe Castiglione, sempre su vettura inglese.

slalom fonti scillato
La locandina del 12° Slalom Fonti di Scillato

Iscrizioni in corso per lo Slalom Fonti di Scillato

Proseguono le iscrizioni per il 12° Fonti di Scillato, gara organizzata dal team Palikè in programma sabato 2 e domenica 3 luglio e valevole come decimo round del Campionato Siciliano e prova inaugurale del Challenge Palike’.

Fino a lunedì 28 giugno, i piloti interessanti potranno inviare la richiesta di iscrizione alla competizione tramite la piattaforma online messa a disposizione dall’organizzatore sul proprio sito ufficiale. Il percorso di gara sarà posizionato lungo la SS 643 che, passando dall’intersezione con la SP9 “bis”, porta fino alle Sorgenti di Scillato.

Le verifiche tecniche si svolgeranno sabato 2 luglio dalle 15.30 in Via Ten.Colonnello Lima (Scillato), dove tra l’altro sarà posizionato il “cancello” di partenza della corsa. Quest’ultima verrà effettuata su tre manche, al meglio delle quali sarà redatta la classifica finale.

Le vetture saranno rallentate da 12 postazioni di birilli, due in meno rispetto all’edizione del 2019 vinta dal mazarese “Mimmo” Ingardia davanti al trapanese Giuseppe Castiglione.