Rally San Marino: i siciliani nella gara valida per CIR e CIRT

rally san marino
Casella-Siragusano

Rally San Marino: si parte oggi con la prima Super Speciale

Sono sei gli equipaggi con presenza “sicula” che prenderanno parte al prossimo Rally di San Marino, quarto appuntamento del Campionato Italiano Rally 2021 e secondo del “Tricolore” Terra. A partire da questo pomeriggio, i piloti cominceranno a darsi battaglia nei complessi sterrati sammarinesi, con nove speciali “spalmate” tra oggi e domani.

La partenza del rally è fissata per le 16.30 con la Super Speciale “San Marino” da 2 chilometri, la quale avrà validità anche come Power Stage (assegnerà punti bonus). L’arrivo è invece previsto domani pomeriggio alle 19.40 (l’ultima PS scatterà alle 18.04). Entrambe le fasi si svolgeranno presso il centro storico di San Marino.

Rally San Marino, distanze orari e tempi

rally san marino
Andrea Nucita, Giuseppe Nucita, Peugeot 208 GT Line R2C #50

Nucita a caccia del tris, Profeta possibile sorpresa

Per quanto riguarda i siciliani, gli occhi saranno puntati sul duo tutto messinese composto da Andrea e Giuseppe Nucita, iscritti nella graduatoria delle due ruote motrici.

Dopo il doppio successo conquistato al “Ciocco” e al “Sanremo“, il duo siculo tornerà a gareggiare al volante della “fida” 208 Rally, con l’obiettivo di guadagnare punti importanti per la ricorsa al Tricolore 2021. Da notare che i messinesi di Santa Teresa Riva torneranno al volante della propria Peugeot dopo la “pausa” della Targa Florio.

Da tenere sott’occhio anche l’equipaggio palermitano dell‘Island Motorsport composto da Alessio Profeta e Sergio Raccuia (Skoda Fabia R5): dopo le buone performance mostrate nell’ultimo Rally d’Italia Sardegna, i due palermitani cercheranno di piazzarsi nelle posizioni di vertice della classifica. Stesso discorso per il pilota di Prizzi, Marco Pollara, e il suo navigatore Daniele Mangiarotti, in gara su Citroen C3 R5.

San Marino, il programma del week-end

Casella nello Junior, Fichera nel monomarca Suzuki

Sarà della partita anche l’equipaggio composto dal pilota di Piraino, Alessandro Casella, e dal suo navigatore pattese, Rosario Siragusano. Il duo messinese, al volante della Ford Fiesta Rally 4 della CST Sport, inseguirà il secondo successo nello Junior dopo quello conquistato al Sanremo e come i “Nucita” cercherà di aggiudicarsi punti importanti per il campionato. Stesso discorso per i catanesi Giorgio Fichera e Alessandro Mazzocchi, a caccia del primo successo stagionale dopo una serie di buoni piazzamenti nel monomarca Suzuki.

Rappa naviga Campedelli nel “Terra”

Dopo il podio conquistato nel primo round del “Tricolore” Terra in Sardegna, il palermitano Gianfrancesco Rappa tornerà a navigare Simone Campedelli a San Marino. La coppia, come due settimane fa, sarà ai nastri di partenza della gara valida per il CIRT a bordo della Volkswagen Polo R5 dell’Island Motorsport. L’obiettivo sarà quello di migliorare il terzo gradino del podio conquistato sugli sterrati di Olbia.

Rally San Marino, la “entry list”