Slalom Misilmeri: Virgilio guida un’altra “tripletta” della Trapani Corse

slalom misilmeri
Giuseppe Virgilio

Slalom Misilmeri, i risultati

Gradino più alto del podio per Giuseppe Virgilio al 26° Slalom Città di Misilmeri, penultimo valido per il Campionato Regionale e prova conclusiva della Coppa di Zona della specialità.

Grazie al crono di 2’06″57 staccato nella terza e ultima salita di giornata, il trapanese della Trapani Corse si è confermato sugli ottimi livelli espressi nella gara di “Monte Bonifato”, “agguantando” il primo successo di questa stagione al volante della propria Radical SR4/1400. Alle sue spalle si sono piazzati il vincitore dell’ultimo appuntamento e suo compagno di scuderia, il mazarese Salvatore Arresta (Gloria B5 Evo Suzuki/1150), e il presidente dello stesso sodalizio granata, Nicolò Incammisa (Radical SR4 Suzuki/1600).

Nicolò Incammisa

Per il sodalizio trapanese si tratta della terza tripletta stagionale dopo quelle di “Custonaci” e “Monte Bonifato”, a coronamento di un anno che ha visto la squadra competere ad alti livelli. Quarta posizione per il saccense della Ro Racing, Antonino Di Matteo (Gloria C8 Suzuki/1600), seguito dal pilota della Misilmeri Corse, Sebastiano Visconti (Ghipard/1150), il marsalese Elio Tumbarello (Gloria Yamaha/1150) e l’altro saccense, però della Trapani Corse, Francesco Puleo (Gloria Suzuki/1150). Trovano posto all’interno dei primi dieci il trapanese Alfredo Giamboi (Fiat X-1/9), il messinese della TM Racing, Piero Costantino (Renault 5 GT), il saccense Gabriele Giamo (500 Sporting/1400).

Salvatore Arresta

Slalom Città di Misilmeri: i risultati nei Gruppi

Nei Gruppi si sono imposti – in ordine di posizione assoluta – Giuseppe Virgilio (E2SC), Salvatore Arresta (E2SS), Alfredo Giamboi (Speciale Slalom), Gabriele Giaimo (E1 Italia) ed Emanuele Campo (Prototipi Slalom). A seguire Filippo Cerniglia (E2SH), Antonio Virgilio (BC), Giuliano Frasca (A) e Ignazio Bonavires (N). Infine Angelo Vitrano (Racing Start Plus) e Salvatore Giacalone (Racing Start).

Slalom Misilmeri, i risultati