BOSCH lancia Making Sensor Tec! per trovare nuovi talenti e nuove idee

Bosch Making Sensor Tec!
Bosch Making Sensor Tec!

BOSCH cerca tra i giovani idee innovative nell’ambito digitale

BOSCH chiede ai giovani di proporre nuove idee e individuare soluzioni innovative nell’ambito digitale. Questa è la sfida rivolta agli appassionati di nuove tecnologie che parteciperanno a Making Sensor Tec!

La competizione lanciata da BOSCH è rivolta agli studenti dei Master o PhD in Ingegneria Elettronica, Meccatronica, Biomedica, Informatica e Computer Science degli atenei italiani.

L’iniziativa, che si svolgerà in modalità ibrida (parte online e parte in presenza) è stata ideata e organizzata da BOSCH Sensortec in Italia con il supporto della scuola di formazione BOSCH TEC. Bosch Sensortec è leader tecnologico nella progettazione e realizzazione di sistemi microelettromeccanici (MEMS) per tutte le applicazioni sia in campo consumer sia automotive. Dal 2015 in Italia è presente un Design Center dedicato a tutte le principali fasi di progettazione per la realizzazione di nuove famiglie di chip. Il Team italiano lavora in un ambiente internazionale supportando la progettazione di MEMS per diverse applicazioni come wearable, smartphone, droni, tablet e gaming station.

Basta registrarsi online per partecipare alla Challenge di BOSCH Sensortec: le iscrizioni rimarranno aperte fino al 10 ottobre. Agli studenti è richiesto di formare un Team composto da un minimo di 3 a un massimo di 5 membri e di presentare un’idea innovativa e convincente. Per tutti gli interessati, il 17 ottobre si svolgerà via web, un kick-off di approfondimento del progetto insieme agli esperti BOSCH.

Le idee più interessanti, dal primo dicembre, passeranno alla fase successiva e i rispettivi Team selezionati riceveranno da BOSCH Sensortec una “scheda di sviluppo Arduino” e un kit di sviluppo “Bosch BME688” – il primo sensore di qualità dell’aria con intelligenza artificiale. Durante i tre mesi e mezzo di preparazione dei progetti (dal 1° dicembre 2022 al 15 marzo 2023), gli studenti saranno affiancati e seguiti da remoto dagli esperti professionisti Bosch attraverso un percorso di formazione.

Il 15 marzo 2023 verranno presentati tutti i progetti e un mese dopo, il 15 aprile, saranno decretati i vincitori. I cinque migliori Team saranno invitati presso la sede di BOSCH Sensortec a Milano, per esporre dal vivo i rispettivi lavori. Una giuria decreterà i vincitori finali: i tre migliori Team della classifica generale riceveranno un riconoscimento del valore di 1.500 euro per il primo classificato, 1.000 euro per il secondo e 500 per il terzo.

Riccardo Campagna, Senior Manager ASIC Development BOSCH Sensortec Italia ha sottolineato: “L’obiettivo di Making Sensor Tec! è quello di entrare in contatto con i giovani innovatori di domani. Attraverso questa Challenge vogliamo coinvolgerli in un percorso di progettazione per sviluppare soluzioni innovative, grazie ai sensori e alle piattaforme di sviluppo di Bosch Sensortec e, allo stesso tempo, offrire loro un percorso di orientamento e di approfondimento sulle nuove tecnologie, con la possibilità di poter far parte in futuro del nostro team di sviluppo e avere così l’opportunità di realizzare concretamente le idee proposte”.

BOSCH Sensortec in pillole

Inaugurata nel 2015, BOSCH Sensortec in Italia è riuscita in pochi anni a portare un contributo significativo nell’innovazione e nella realizzazione di progetti strategici, operando in un ambiente fortemente interconnesso, con un continuo scambio di esperienze e competenze con altre sedi dislocate in Europa, Asia e America. Negli anni la consociata italiana è cresciuta anche nel numero dei collaboratori, ad oggi quadruplicato e continua il proprio progetto di amplia-mento e rafforzamento del Team.

BOSCH Sensortec sviluppa e commercializza un ampio portafoglio di sensori e soluzioni per sistemi micro-elettromeccanici (MEMS) per smartphone, tablet, dispositivi wearable, hearable, AR / VR, droni, robot, casa intelligente e applicazioni IoT (Internet of Things). La gamma di prodotti comprende accelerometri a 3 assi, giroscopi e magnetometri, sensori integrati a 6 e 9 assi, sensori intelligenti, sensori di pressione barometrica, sensori di umidità, sensori di gas, microsistemi ottici e software. Dalla sua fondazione, nel 2005, BOSCH Sensortec è leader della tecnologia MEMS nei mercati ai quali si rivolge. Bosch è stata un’azienda pioneristica e leader di mercato a livello mondiale nel segmento dei sensori MEMS dal 1995 e fino ad oggi ha venduto oltre 10 miliardi di questi sensori.

Da oltre 60 anni BOSCH produce dispositivi a semiconduttori in diverse varianti, soprattutto come circuiti integrati per applicazioni specifiche (ASIC), semiconduttori di potenza e microsistemi elettromeccanici (MEMS). Gli ASIC di Bosch sono stati utilizzati nei veicoli sin dal 1970 con ottimizzazioni per le singole applicazioni e funzioni. È sempre più evidente la convergenza tra il mondo consumer e quello automotive.

Per quanto riguarda i sensori MEMS, BOSCH è al contempo pioniere e produttore leader a livello mondiale. Circa 25 anni fa, lo stesso fornitore di tecnologia e servizi ha sviluppato una tecnologia di fabbricazione conosciuta in tutto il mondo come “BOSCH process” per la realizzazione di strutture micromeccaniche guidando il mercato di riferimento.