A Maserati il Premio Internazionale Barsanti e Matteucci

Alla casa del Tridente il premio che ricorda l’ideatore del motore a scoppio.

La casa automobilistica Maserati ha ricevuto, sabato 15 ottobre, il “Premio Internazionale Barsanti e Matteucci”. Giunto alla undicesima edizione, il riconoscimento è istituito dal Comune di Pietrasanta con il Rotary Club Viareggio Versilia e il patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Lucca e dell’Università di Pisa. Scopo del premio è ricordare Padre Eugenio Barsanti, ideatore del primo prototipo di motore a scoppio insieme a Felice Matteucci.

in rappresentanza della Casa del Tridente, l’ingegner Davide Danesin – Maserati GranTurismo Carline Program Chief Vehicle Engineer – ha ricevuto il trofeo e la medaglia dell’ateneo pisano. La cerimonia si è svolta Presso il MuSA (Museo virtuale della Scultura e dell’Architettura).

Andrea Biagiotti, Presidente del Premio, ha dichiarato: “Ancora una grande Casa automobilistica si lega alla figura dello scienziato scolopio nato a Pietrasanta nel 1821. La cerimonia di consegna del trofeo Barsanti sarà semplice, ma di sicuro interesse per ciò che la Maserati rappresenta nella storia dei motori e del costume”.

Gli fa eco Alberto Stefano Giovannetti, Sindaco di Pietrasanta: “Anche quest’anno accoglieremo a Pietrasanta l’eccellenza dell’industria dei motori e numerosi giornalisti del settore automobilistico, da Quattroruote alla Gazzetta dello Sport. Una manifestazione che ci permette di coniugare passato, presente e futuro, perché consegneremo anche il Riconoscimento Innovazione ad una giovane realtà tecnologica nel settore della mobilità, in piena sintonia con il genio innovatore che fu Padre Barsanti”.

Nell’ambito dell’evento è stato assegnato anche lo speciale “Riconoscimento Innovazione”, riguardo al quale Camillo Mazza, General Manager Robert Bosch GmbH Branch Italy, ha dichiarato: “Da sempre, per Bosch, l’innovazione è uno dei pilastri strategici del proprio sviluppo. Seguendo il nostro slogan ‘Tecnologia per la vita’ cerchiamo ogni giorno con i nostri prodotti e servizi di migliorare la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Con questo spirito abbiamo supportato il Comitato Scientifico del Premio Internazionale Barsanti e Matteucci, coordinato dall’Ing. Stefano Iacoponi, nell’assegnare il Riconoscimento Innovazione all’interno della cerimonia di premiazione del prestigioso premio. L’obiettivo era selezionare aziende giovani, impegnate in progetti innovativi attinenti al settore della mobilità e coinvolte in attività di ricerca con applicazioni tangibili”.

Questo speciale riconoscimento è stato assegnato alla società MegaRide, nata sei anni fa dalle attività di ricerca del gruppo Vehicle Dynamics dell’Università Federico II di Napoli, divenuta in breve una holding dal carattere internazionale, con clienti che vanno dalla Formula 1 alla motoGP, dalle aziende produttrici di pneumatici ai nuovi player della guida autonoma.

Flavio Farroni, Amministratore Delegato di MegaRide, ha voluto commentare: “Il Riconoscimento Innovazione premia la nostra stessa natura ed il nostro percorso ma soprattutto conferisce un significato importante al valore della ricerca scientifica, nel suo essere driver per lo sviluppo d’impresa e per la crescita culturale di un’Italia che sa trattenere i propri talenti e produrre eccellenze tecnologiche riconosciute in tutto il mondo.