Rally: nuovo primato per Lombardo e Spiteri a “Caltanissetta”

Roberto Lombardo-Alessio Spiteri (Skoda Fabia Evo)

Rally Caltanissetta, i risultati

Dominio di Roberto Lombardo e Alessio Spiteri nel 20° Rally di Caltanissetta e del Vallone, ultimo appuntamento del Campionato Siciliano di specialità 2022. L’equipaggio nisseno, a bordo di una Skoda Fabia R5 di seconda generazione, ha confermato le previsioni della vigilia, conquistando ben nove su dieci speciali in programma tra ieri sera e oggi.

Un percorso netto, privo di sbavature, che ha permesso alla coppia di garantirsi il sesto “sigillo” lungo le strade nissene (le altre vittorie sono arrivate nel 2008, 2009, 2010, 2013 e 2021). Lombardo ha completato il percorso di gara con un tempo di 41’56″7, ben 49″ più rapido dei secondi classificati, ovvero il duo locale formato da Paolo Piparo e Francesco Pitruzzella, sempre su una Skoda Fabia R5 di seconda generazione. Da segnalare che il duo Piparo-Pitruzzella è stato l’unico a garantirsi uno scratch oltre ai vincitori della corsa, visto il miglior tempo segnato nella PS5, la “Acquaviva-Ninni Mulè 2.

Sul terzo gradino del podio l’equipaggio turco formato dai “Burak”, Cukurova e Akcay, sempre su Fabia Evo, seguiti dai primatisti del gruppo RCN4, Andrea Licata e Salvatore Giglio (Peugeot 208 Rally4), e dai vincitori della graduatoria riservata alle RGT, Mario Mirabile e Calogero Calderone (Renault Alpine/RGT).

Paolo Piparo-Francesco Pitruzzella (Skoda Fabia R5 Evo)

I piazzatii all’interno dei primi dieci e i vincitori di gruppo

Sesta assoluta e seconda nella classifica della RC4N la coppia composta da Ernesto Riolo e Maurizio Marin, sempre a bordo della “piccola” ma competitiva Peugeot 208 Rally 4, i quali si sono lasciati alle spalle, sia nell’assoluta che nel gruppo, anche la Peugeot 106 Rally condotta da Salvatore Lo Cascio in coppia con Michele Castelli.

Ottava e nona posizione per i primi due classificati nella RC3NN/1600, Carmelo Mattina-Ivan Rosato e Giuseppe Gianfilippo-Sergio Raccuia, entrambi su Renault Clio, mentre ha trovato posto all’interno della top dieci Gero Zucchetto con Davide Mancuso sul sedile di destra (Peugeot 106 Rally/RC4N/A6).

Scorrendo la classifica assoluta, in 12° piazza, troviamo i primatisti della RC5N, Francesco Bonomo e Kevin Schepisi (Peugeot 106/N2), mentre al 31° posto si sono classificati i vincitori della RC6N, Ignazio Santoro e Marco Brivido (Peugeot 106/N1).

Giuseppe Musso-Massimo Aldina (Porsche 911 Carrera RS)

Historic: Musso si conferma al vertice

Per quanto riguarda la graduatoria riservata alle Storiche, affermazione per Giuseppe Musso in coppia con Massimiliano Aldina, bravi a sfruttare al massimo il potenziale della propria Porsche 911 Carrera RS. La coppia, già vincitrice al “Sosio” di inizio settembre, si è issata al comando della classifica “assoluta” e in quella di Secondo Raggruppamento.

Alle loro spalle i primi due classificati nel “Quarto”, Enzo Barcellona-Girolamo Catalano (Porsche 911 SC) e Stefano Parisi-Salvatore Portera (Lancia Delta HF Integrale). Ai margini del podio l’equipaggio composto da Giovanni Spinnato e Salvatore Mellina, vincitori del “Terzo” su Fiat X 1/9. I leader del “Secondo”, Calogero Bellanca e Vania Favata, sempre su X 1/9, hanno concluso le dieci speciali del “Caltanissetta” al settimo posto “assoluto”.

Rally Caltanissetta, le classifiche