Slalom: Catanzaro svetta a “Giardinello”

Slalom: i risultati nella gara di Giardinello

Affermazione per Salvatore Catanzaro nella 3° edizione dello Slalom Gigante Giardinello-Sagana, appuntamento organizzato dalla Armanno Corse valido per la Coppa di Zona, oltre che per il Campionato Siciliano di specialità.

Al termine delle tre manches di gara nel palermitano, il saccense su Gloria B5 Suzuki di classe 1150 è riuscito a sfruttare l’assenza del Campione Siciliano in carica Salvatore Arresta (non ha verificato ieri pomeriggio), garantendosi la miglior prestazione di giornata in 2’06″13, circa due secondi e mezzo più rapido dell’avolese Salvatore Gentile, bravo a competere sulla ben rodata Elia Avrio ST09 di classe 1400. Catanzaro e Gentile sono riusciti a fissare la “livella” di giornata nella prima delle tre salite di quest’oggi, mentre Angelo Cucchiara – in Gara 3 – si è garantito il terzo gradino del podio con il miglior tempo di manches in 2’08″96. Su Bulla Sport Honda/1000, il saccense si è confermato nel gruppo dei piloti più veloci, ponendosi alle spalle degli attesi protagonisti di questa domenica di gara a “Giardinello”.

La top dieci assoluta

Con il quarto e quinto posto si sono classificati i locali Giuseppe e Gianfranco Catalano (fratelli): il primo ha affrontato le tre birillate sul percorso da 2,990 km al volante di una Chevy Coupé Yamaha, mentre il secondo ha sfruttato al massimo il potenziale della propria Chevy Sedan sempre motorizzata Yamaha. Entrambe le vetture hanno gareggiato nella classe LC. Con il sesto riscontro si è classificato l’alcamese Pietro Dattolo su Gloria B5 Suzuki/1150, mentre a seguire si sono posizionati il palermitano Antonio Ferrari, sempre con una Silhouettes di classe 1150 (Fiat 126 Yamaha), e l’ucriese Alfonso Belladonna, primatista tra le Special Special su Fiat Uno Turbo/S7. A completare la top dieci assoluta altre due vetture di gruppo SS rispettivamente condotte dal mazarese Agostino Bonsignore (A112 Abarth/S3) e il milazzese Tony Maiorana (Fiat X1-9/S5).

Slalom Giardinello, i risultati nei gruppi

Per quanto riguarda altri gruppi, oltre i primatisti già citati, a ridosso dei primi dieci si è classificato il vincitore tra le E1 Italia, il locale Emanuele Di Piazza su Fiat Seicento Sporting Suzuki di classe 1400M, mentre il messinese Emanuele Campo (Fiat 126/P1) e l’altro locale Ivan Palazzolo (Peugeot 208/1600) hanno primeggiato rispettivamente tra i Prototipi e le vetture “A”. Il saccense Massimo Santannera (Mini Cooper S/TB1600) e Yuri Floriani (Peugeot 106 Rally/1400) hanno ottenuto il miglior riscontri tra le “RS” e le “N”. Infine, affermazioni anche per Antonino Millonzi (Fiat 500/BC/700 Gr.5) e il saccense Lorenzo Bonavires (Renault Clio RS/RSP/2000). Dei 54 verificati ieri, in 52 hanno completato almeno una manches della 3° edizione dello Slalom Gigante Giardinello-Sagana.

© Riproduzione Riservata
Partecipa al dibattito: commenta questo articolo

Condividi questo articolo