CIVM: Caruso il più veloce tra i siciliani nelle prove della “Teodori”

civm
Franco Caruso in azione nelle prove della Coppa Teodori
home-ad

CIVM, i tempi dei siciliani dopo le prove del sabato alla Coppa Teodori

Franco Caruso è stato il siciliano più rapido nelle salite di prova della 61° Coppa Paolino Teodori, appuntamento valido non solo per il CIVM e per il TIVM, ma anche come seconda prova dell’Europeo Montagna. Il comisano, al volante dell’ormai ben rodata Norma NP01 Zytek/3000, ha mostrato un buon ritmo fin dalla “salita” del mattino, fermando il proprio miglior crono in 2’20″36, circa cinque secondi più lenti del più veloce di giornata, il fiorentino Simone Faggioli. Una performance interessante che lascia aperti scenari interessanti per le manche di gara vere e proprie in programma domani.

CIVM: i siciliani nei primi dieci in prova

Scorrendo la classifica dei primi dieci assoluti, con il sesto tempo, troviamo il portacolori abruzzese della trapanese Drepanum, Stefano Di Fulvio (Osella PA30/3000), ritornato in “azione” dopo un breve periodo di inattività, seguito a “ruota” dal giovane pilota marsalese Francesco Conticelli, in gara alla “Paolino Teodori” sulla sempre competitiva Nova Proto 01 spinta dal propulsore Zytek 3000. Da segnalare che gli ultimi due, dopo le “classiche” salite di prova del sabato, sono racchiusi in appena 15 millesimi (2’22″87 contro 2’23″02).

Il punto sui gruppi e nelle classi

Per quanto riguarda i riscontri cronometrici all’interno dei gruppi e delle classi, il giarrese Antonio Fichera su Peugeot 106 S16 ha staccato il secondo tempo tra le E1/1600, oltre che il sesto all’interno del proprio gruppo, mentre il catanese Salvatore Fichera ha chiuso le prove del sabato con il 20° quarto crono tra le RSPlus e il quarto tra le 1400. Appuntamento a domani per le due manche di gara della 61° edizione della Coppa Paolino Teodori. Non ha verificato il siracusano di Melilli, Luigi Fazzino, tra i protagonisti siciliani del CIVM 2022. Lo start di Gara 1 è previsto alle 9.30 del mattino.