Minì sul podio di Gara 1 della Regional a Budapest

minì

Minì approfitta delle incertezze del duo Aron-Beganovic e recupera in campionato

Secondo posto e “accelerata” in ottica titolo per Gabriele Minì al termine di Gara 1 della Regional a Budapest, teatro del sesto appuntamento della stagione 2022.

Dopo la buona terza posizione conquistata nella qualifica di questa mattina, alle spalle di Kas Haverkort e di Paul Aron, il siciliano è riuscito ad approfittare della brutta partenza dell’estone della Prema, salendo già dopo la prima curva dalla terza alla seconda piazza.

minì
Minì in azione a Budapest

Minì senza errori, passo falso del duo Beganovic-Aron

Da quel momento in poi, evitando errori o sbavature che avrebbero potuto compromettere un risultato importante in ottica titolo, il siciliano si è concentrato nella gestione della posizione, arrivando sotto la bandiera con un gran vantaggio su tutti gli inseguitori e con un ritardo di circa 4 secondi proprio dal pole man di ieri, Haverkort.

In ottica campionato, va segnalata la sesta posizione di Aron, giunto davanti al compagno di scuderia, nonché attuale leader della classifica generale del campionato, Dino Beganovic. Un passo falso importante del duo della Prema che permette al siciliano della ARTGP di superare l’estone al secondo posto in graduatoria e di portarsi a “sole” 27 lunghezze (180 contro 153) dalla leadership del giovane della Ferrari Driver Academy.