Rally: Pollara-Mangiarotti si aggiudicano il “Valle del Sosio”

Marco Pollara e Daniele Mangiarotti in azione al "Sosio"

Rally, i risultati del “Sosio”

Prosegue la rincorsa di Marco Pollara verso il Campionato Siciliano Rally. Grazie a sette scratch su nove “piesse” (la Prizzi 3 si è svolta in trasferimento per un brutto incidente, fortunatamente senza conseguenze, per l’equipaggio composto da Alessio Pollara e Rosario Siragusano, mentre la San Carlo 1  è andata al duo Parisi-Cascio), il prizzese, sempre navigato dal fido Daniele Mangiarotti, si è aggiudicato il 15° Rally del Sosio, confermando l’ottimo feeling a bordo della propria Skoda Fabia Evo. Pollara, veloce e constante fin dalla prima speciale di questa mattina, è riuscito a difendersi dagli attacchi degli inseguitori, lasciandosi alle spalle gli altri due “favoriti” alla vigilia, i locali Giuseppe Di Giorgio-Roberto Longo e Salvatore Parisi-Eleonora Cascio, entrambi su Fabia.

La Peugeot “incidentata” di Alessio Pollara e Rosario Siragusano. L’equipaggio è incappato in un brutto incidente, fortuitamente senza conseguenze, sul terzo passaggio della Prizzi | Foto: Mario Gallà

Una prova di forza importante che permette al siciliano di iniziare al meglio il rush finale di questo “Siciliano” 2022. Da segnalare che i primi tre hanno completato le nove speciali in programma racchiusi in 32″, segno di un buon equilibrio al vertice della classifica.

A ridosso del podio si è classificato il duo Clemente Nucci-Francesco Pitruzzella, sempre su Fabia R5, mentre a seguire si sono piazzati i vincitori dei gruppi RC2N ed RC4N, gli agrigentini Placido Palazzo/Giuseppe Di Benedetto (Peugeot 207 S2000) e i favaresi Alberto Costanza/Salvatore Vita (Peugeot 106 Rally/A6).

Rally del Sosio, i piazzati all’interno dei primi dieci

A bordo della propria Renault Clio R3, sempre di gruppo RC4N, si è piazzato in settima posizione il trapanese Bartolomeo Mistretta, navigato Andrea Cangemi, mentre alle sue spalle si sono classificati Cristofalo Di Miceli-Antonio Marchia (Mitsubishi Lance Evo IX/N4) e Francesco Di Giorgio-Erminia Rizzo (Peugeot 208/Rally4), entrambi di classe RC4N. Completa la graduatoria dei primi dieci Rosario Cannino con al suo fianco “Peppe” Buscemi su Peugeot 208/Rally4 sempre di gruppo RC4N.

In ordine di classifica assoluta, tra le RC3N si è affermato il duo composto dai fratelli Bruno, Mariano e Giorgia (Fiat Punto/S1600), mentre tra le RC5N si sono imposti i “Burrogano“, Massimiliano e Vincenzo (Renaul Clio RS/N3).

Rally Valle del Sosio, la classifica

Musso-Rizzo i più veloci tra le Autostoriche

Per quanto riguarda le Storiche, la vittoria nella “generale” è andata all’equipaggio composto da Giuseppe Musso ed Ernesto Rizzo, bravi a estrarre il massimo del potenziale dalla propria Porsche 911 Carrera RS di Secondo Raggruppamento. Alle sue spalle si sono piazzati i “Savioli, Marco e Gianluca, su 911 Carrera RS sempre di Secondo, e il duo Mario Avaria-Giancarlo Ciria, vincitori del Quarto su Opel Kadett GSI. Ai piedi del podio il primatista del Terzo, Giovanni Spinnato navigato da Fabio Mellina Fiat X1/9.