Monte Erice Historic: Riolo e Barbaccia davanti a tutti

monte erice historic
Salvatore Riolo

Monte Erice Historic, i risultati nei Raggruppamenti

Uno-due tutto siciliano alla Monte Erice Historic, appuntamento valido per il Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche.

Dopo i buoni intertempi segnati nelle prove ufficiali di ieri pomeriggio, il cerdese Salvatore Riolo (Lucchini SN/3000) ha staccato il miglior tempo nelle manche ufficiali di questo pomeriggio, fermando il cronometro complessivo tra Gara 1 e 2 sul 6’54″65.

Un tempo di “spessore” che ha permesso al pilota siciliano di issarsi al vertice della graduatoria “assoluta” dei tempi e quindi di conquistare il gradino più alto del podio nel Quarto Raggruppamento. Alle sue spalle, nello stesso e nell’assoluta, il palermitano Ciro Barbaccia, in gara sui tornati che da Trapani salgono verso Erice al volante dell’ormai ben rodata Paganucci/2000, e il messinese Antonio Piazza, bravo a piazzare la propria Lucchini SP90/3000 nelle zone di vertice della classifica.

Monte Erice Historic, i vincitori nei Raggruppamenti

A seguire, con il quarto tempo assoluto, si è classificato il vincitore del Terzo, il preparatore-pilota palermitano Domenico Guagliardo (Porsche 911 Carrera RS/2500), seguito dal quarto classificato nel Quarto, Piero Lottini (Osella PA9-90/2000), e dal vincitore del Secondo, il palermitano Giuseppe Musso (Porsche 911 Carrera RS/2500). Settimo assoluto il vincitore del Terzo, il messinese Salvatore Caristi (Fiat 128/1300), con alle spalle il primatista nel Primo, Tiberio Nocentini (Chevron B19/1150). Infine, nel Quinto, affermazione per Girolamo Visconti (Tatuus/E2).

Monte Erice Historic, la classifica