Oltrestretto: Riolo, La Rocca e Serse campioni di classe nel CIVSA, Salvaggio sul podio a Monza

Podio assoluto Gara 1 dei Prototipi a Monza. Salvaggio ha chiuso al terzo posto

Oltrestretto, altri piazzamenti di spessore nel week-end

Siciliani ancora in evidenza nelle gare oltrestretto andate in scena nell’ultimo fine settimana del 7-8-9 ottobre. A “Monza”, teatro del penultimo Aci Racing Week-End della stagione, Alessio Salvaggio è riuscito a salire sul podio di Gara 1 dell’Italiano Prototipi.

In un fine settimana caratterizzato dalla pioggia e dalle condizioni di umido presenti sulla pista, l’ennese è riuscito a sfruttare al massimo il potenziale della propria Wolf-Thunder, ottenendo un terzo posto in Gara 1 (scattava dalla quarta “casella”) e una positiva sesta piazza in Gara 2. Due performance positive che chiudono nel migliore dei modi una stagione caratterizzata da una crescita costante.

Per quanto riguarda la gara valida per il Campionato Italiano Gran Turismo Endurance, 16° posto assoluto e quarto di classe GT Cup Pro AM per l’equipaggio composto dall’agrigentino Davide Di Benedetto e dal catanese Giuseppe Nicolosi, in gara sulla Porsche 991 GT3 del Krypton Motorsport insieme a Davide Cazzaniga. Francesco La Mazza è stato costretto al ritiro dopo 19 giri: l’altro pilota etneo gareggiava insieme a Fidel Castillo e Alessio Bacci sulla Ferrari 488 Challenge del team SR&R.

Vincenzo Serse (Ro Racing, Fiat 127, #46)

CIVSA: Riolo e Serse campioni di classe

Epilogo in linea con le aspettative invece per Salvatore Riolo e Vincenze Serse, protagonisti dell’ultima Coppa Faro, round conclusivo del “Tricolore” Velocità Salite Autostoriche. Dopo l’ottima stagione condotta a bordo delle rispettive vetture, una Lucchini SN di “Quarto” e una Fiat 127 di “Terzo”, il cerdese della CST Sport e il trapanese della Ro Racing si sono issati al comando delle classi JR SN3000 e TC1150.

Salvatore Riolo (CST Sport, Lucchini SN97, #5)

Tra i primatisti anche il palermitano Giuseppe La Rocca (Secondo Raggruppamento/T2000). Per quanto riguarda la graduatoria finale della “Faro”, Riolo ha chiuso al secondo posto sia nell’assoluta che nel raggruppamento (Quarto), alle spalle del campione italiano dello stesso, Mario Massaglia (Osella PA9/90), mentre Serse è stato costretto al ritiro nella prima manche di giornata. Adesso una meritata pausa in attesa di capire i programmi per il prossimo anno.

CIVSA, le classifiche di fine stagione