Rally: nella finale del CRZ Pollara 6° dopo la 1° tappa

Rally del Lazio: Pollara-Mangiarotti
Marco Pollara-Daniele Mangiarotti

Cinque equipaggi siciliani al Rally del LazioSono cinque gli equipaggi siciliani in gara (su 150 partecipanti complessivi)  nel Rally del Lazio/Cassino-Pico,  finale nazionale della Coppa Italia Rally 2022 che ha preso oggi il via da Cassino (Frosinone) dove a tarda sera si è conclusa  la prima delle due tappe (precedute dallo shake down di stamane), articolata su tre prove speciali (due passaggi su “Infiniti Terelle” accorciata di un km nell’ultimo passaggio) e la “Pico Show” (su un percorso di 2,850 metri).

Disputata quasi interamente sotto la pioggia battente la prima parte di gara ha visto Marco Pollara e Daniele Mangiarotti (con una delle delle 30 R5 che si contendono il primato) assestarsi al terzo posto assoluto sino ad una prova del termine per poi essere scavalcati dai friulani Bravi-Bertoldi (Hyundai i20 Rally2) che dopo aver vinto la prova di apertura erano scivolati dietro ai portacolori della CTS Sport e invece hanno chiuso la frazione terzi assoluti dietro ai pugliesi Bergantino.Mirko pure loro in recupero. Il pilota di Prizzi è sesto con un un distacco di 18″2 dai leader provvisori i trevigiani Signor-Borato  (vincitori della 4° zona) che si sono imposti nella seconda e terza ps, 12″ da Bergantino, 10″ da Boratto, meno di 6″ dal detentore del titolo l’aostano Chentre adesso 4° in coppia con Grimaldi (e 2″ dai molisani Testa-Abatecolla Tutti (tranne Bravi) sulle Skoda Fabia Rally 2

Nella classifica generale i nisseni Roberto Lombardo e Alessio Spiteri (Skoda) hanno chiuso al 16° posto dopo una bella rimonta

La “pattuglia sicula” comprende anche i messinesi Salvatore Pio ScannellaFrancesco Galipò (Peugeot 208/R4-CTS Sport) 23° assoluti ed in lizza nella classifica Under 25 così come i palermitani Nazareno Pillitteri-Michele Lo Monaco (41° con la Clio Willilams della PS Start) e gli agrigentini Domenico Morreale-Giuseppe Scolaro  (Peugeot 106/RO Racing). Costretti al ritiro invece Francesco Tuzzolino e Calogero Calderone (Peugeot 208 Rally4).

In gara c’è anche il navigatore messinese Rosario Siragusano che siede sul sedile di destra della Peugeot 208/R4 pilotata da Riccardo Di Iuorio che hanno chiuso al 37° posto assoluto

CLASSIFICA ASSOLUTA RALLY DEL LAZIO DOPO PS3: 1. SIGNOR-BONATO (Skoda Fabia) in 20’56.5; 2. BERGANTINO-DI VINCENZO (Skoda Fabia) a 6.4; 3. BRAVI-BERTOLDI (Hyundai I20) a 8.0; 4. CHENTRE-GRIMALDI (Skoda Fabia) a 11.8; 5. TESTA-ABATECOLA (Skoda Fabia) a 16.9; 6. POLLARA-MANGIAROTTI (Skoda Fabia) a 18.2; 7. VESCOVI-GUZZI (Skoda Fabia) a 28.7; 8. TRIBUZIO-CIPRIANI (Skoda Fabia) a 36.9; 9. RUSCE-FARNOCCHIA (Skoda Fabia) a 42.9; 10. OLDRATI-DE GUIO (Skoda Fabia) a 47.2;

 

Domani la gara ripartirà alle ore 7 e gli equipaggi affronteranno altre quattro prove  (due passaggi sulla “Viticuso” e altrettanti sulla “Greci-Pico”). La prima vettura è attesa alle 18.15 al traguardo finale sempre a Cassino.

La gara si può seguire in diretta streaming sui canali di AciSport TV (228 Sky) e motorsportitalia.tv con collegamenti da tutte le prove e non solo e sulle pagine Facebook @acisporttv @copparallyzona, @rallylaziofficial