Clio Cup Italia, i risultati finali

clio cup italia
La partenza della Clio Cup Italia a Barcellona

Clio Cup Italia, Sicilia Motori vince la Press League 2022

Top dieci per Sicilia Motori nell’ultimo appuntamento della Clio Cup che si è tenuto lo scorso fine settimana al Montmelò di Barcellona. Il Direttore di SM, Dario Pennica, alternatosi al volante della Clio #333 con Ilaria Brugnotti (DriveUp), ha conquistato il decimo posto assoluto fra i piloti della Clio Cup Italia in Gara 2, garantendo così alla testata la vittoria della Press League 2022, serie disputata nell’ambito dei sei round della rassegna tricolore (12 giornalisti complessivamente in gara)

Un finale in “volata”

A conquistare il titolo, invece, è stato Gabriele Torelli, con i colori della Faro Racing, riuscito ad amministrare il vantaggio con cui si presentava alla vigilia. Ma non si è trattata di una “passerella”, in quanto Felice Jelmini (PMA Motorsport) ha tentato fino all’ultimo di recuperare lo svantaggio che aveva.

Il weekend spagnolo si è concluso con una vittoria a testa, un quinto posto per Jelmini in Gara 1 ed un quarto posto per Torelli in Gara 2: risultati che hanno di fatto lasciato invariato, a 12 lunghezze, il distacco che li separava prima di questa trasferta, considerando lo scarto obbligatorio di un risultato, ma che hanno comunque consentito alla PMA Motorsport di aggiudicarsi il titolo Team. Alle spalle del duo Torelli-Jelmini troviamo Cristian Ricciarini (Essecorse), bravo ad aggiudicarsi la terza posizione in campionato davanti a Giacomo Trebbi (MC Motortecnica).

Il racconto delle “manches” a Barcellona

In Gara 1, svoltasi sabato, Torelli ha mantenuto senza difficoltà il comando della gara fra i piloti italiani, senza prendersi rischi considerando anche le sfide parallele in corso per i titoli della Clio Cup Europe e di quella spagnola. Torelli ha così concluso al quinto posto assoluto oltre alla vittoria nella Clio Cup Italia. Ad insidiarlo ci ha pensato Luca Franca, al suo debutto con la Clio Cup della MC Motortecnica, trasparente però ai fini della classifica come anche Pietro Bacchi (PMA Motorsport) transitato terzo fra gli italiani al traguardo seppur appunto fuori classifica. Così la seconda piazza nel trofeo italiano è andata a Trebbi che ha preceduto Jacopo Cimenes (Essecorse). Per Jelmini una collisione nelle battute iniziali, che lo ha fatto scivolare in fondo alla classifica costringendolo ad una difficile rimonta, ha compromesso la possibilità di provare a recuperare il distacco in campionato. Il pilota della PMA Motorsport è risalito fino alla 25ima posizione assoluta e alla quinta nella Clio Cup Italia alle spalle di Ricciarini.

Nella seconda gara, disputata domenica, è stato invece Jelmini a costruirsi la vittoria giro dopo giro. Scattato dalla sesta fila, si è rapidamente portato nelle prime posizioni, riuscendo a sfilare a Torelli il comando della gara nel corso del settimo passaggio, chiudendo al quinto posto assoluto. Torelli, transitato secondo sul traguardo nella serie italiana, è stato penalizzato di 10” per partenza anticipata scivolando in quarta posizione, con Cimenes salito sul secondo gradino del podio e Trebbi in terza posizione.

A conquistare la classifica assoluta 2022 dei Gentlemen è Ricciarini che precede Trebbi e Cimenes, mentre nella classifica Challengers il titolo è andato a Quinto Stefana (Milan Competition) davanti a Daniele Pasquali (Tuder Motorsport) e “Due” (Oregon Team).